Juventus, Sarri: "Mentalità da migliorare. De Ligt in crescita". Su Kulusevski…

Share

"Ha fatto un'ottima partita a livello difensivo mentre a livello offensivo ha margine ancora e ha le qualità per fare meglio". Altre volte non siamo stati in grado, oggi sì e la differenza c'è stata. Partendo dalla difesa, è ballottaggio a tre sulla fascia destra, con Cuadrado, De Sciglio e Danilo che si contendono la maglia da titolare.

Come sta vivendo questo periodo De Ligt? "Sembra in leggera crescita, per domani dobbiamo decidere". Un'esclusione che ha fatto discutere, quella di oggi contro il Cagliari, ma che lo stesso allenatore bianconero ha voluto minimizzare nel post partita: "Diventerà uno dei migliori al mondo".

"Vediamo domani, c'è anche Ramsey che sta bene". Rabiot lo stiamo provando da interno destro. Abbiamo incominciato il lavoro su Bernardeschi. "E' importante che la società sia arrivata prima degli altri, mi pare che non ci fossero le condizioni per averlo a gennaio, ma quel che conta è che la società sia attenta a giovani di grandi prospettive e che riesca ad arrivare prima degli altri".

Genoa-Sassuolo, De Zerbi: "Il rigore contro di noi è scandaloso"
Partita pazza al Ferraris, con il Sassuolo che si ritrova sconfitto proprio quando pensava di poter vincere la partita. Il rigore concesso al Genoa è scandaloso e il fallo non fischiato su Berardi c'era.

Prema ha scelto Frederik Vesti come pilota per la FIA F3 2020
Mi sento davvero il benvenuto e voglio ripagarli nel 2020 per avermi consentito di vincere il titolo della Formula Regional. Vesti è reduce da una stagione brillante con la Prema in Formula Regional, dove ha ottenuto il titolo vincendo 13 gare.

Primi colpi in casa Genoa: presi Perin e Behrami
Proprio ai friulani è già stato allenato dal mister Davide Nicola , attualmente al timone del Genoa (ultimo in Serie A con 11 punti). È stato ufficializzato il passaggio di Mattia Perin al Genoa , con il portiere che saluta in prestito la Juve e fa ritorno in rossoblù.

"Bisogna avere cautela al momento, e riportarlo in buone condizioni fisiche senza affaticarlo".

Infine sulla sfida di domani ha concluso: "tridente?". I nostri centrocampisti devono fare grande attenzione alle posizioni sotto la linea della palla. Quando una squadra subisce qualche gol solitamente la responsabilità va sui difensori. "Nei primi 5 mesi ha fatto un percorso devastante, giocando ogni 3 giorni e che in questo momento sia andato un po' in appannamento, mi sembra che rientri nella norma di una prima stagione in un altro campionato come è giusto sfruttare questo Demiral". Dovremo valutare la sua situazione a fine mese e non si può ancora pensare alla lista per la Champions.

Una parola anche per Rabiot: "Ha fatto una buona partita, ha fatto una partita in crescendo". Ha svolto un lavoro differenziato soltanto perché dopo gli ultimi due allenamenti molto intensi era stanco.

Share