"La Pupa e il Secchione": un giovane catanese tra i concorrenti

Share

Paolo Ruffini torna in onda con la nuova versione del format "La Pupa e il Secchione (e viceversa)" e la sua storia, ormai conclusa, con Diana Del Bufalo tiene ancora banco.

Scopriamo, intanto, chi è la ragazza misteriosa che avrebbe voluto partecipare al programma televisivo. Due anni fa, si parlò di lei per l'intervista rilasciata a 'Grazia' nella quale raccontava di presunte molestie subite dal regista Fausto Brizzi.

Lo scheletro dello spettacolo, prodotto da Non c'è Problema, è costruito sull'intenzione di Paolo Ruffini di realizzare uno straordinario One Man Show, con imponenti scenografie ed effetti speciali. Paolo Ruffini ha spiegato: "Questo è il grande equivoco della televisione di oggi, non si distingue più il vero dal verosimile perché ognuno si sente una star". Era tutto pronto per interpretare il ruolo della Pupa ma all'ultimo momento, è stata scartata. Chissà perché, forse colui che presenta aveva la coda di paglia che raccontassi della storia che avevamo mentre era con Diana Del Bufalo o delle porcate che proponeva alle mie amiche.

Lotteria Italia, la Tuscia già premiata con 20mila euro
Un dato non troppo differente rispetto a quello dell'edizione precedente in cui erano stati 6,9 i milioni di tagliandi venduti. Nel complesso a livello nazionale sono stati venduti 6,7 milioni di biglietti , contro i quasi 7 milioni dell'edizione 2018.

Milan-Sampdoria, al minuto 54 il ritorno in campo di Ibrahimovic
La curva gli ha dato il benvenuto con uno striscione dedicato, e l'ovazione all'annuncio delle formazioni è stata da brividi. Ha portato entusiasmo e porterà grossa professionalità, innalzerà lo spirito di competizione di tutto il gruppo.

Una fedele lo strattona, Papa Francesco perde la pazienza
Il riferimento è alla stizza provata da papa Francesco nell'essere strattonato da una fedele asiatica. Ma il video dello intemperanza papale ormai aveva già fatto il giro dei social .

La Stone mette il carico quando lo accusa di averla danneggiato professionalmente: "Strano che mi avessero già scelto per il cast de La Pupa e il Secchione, mi avevano anche mandato un precontratto che dovevo solo firmare, ma misteriosamente dopo nessuno mi ha più richiamato". Male non fare, paura non avere.

Le Stories Instagram di Vanya Stone contro Paolo RuffiniPaolo Ruffini cosa dice in sua difesa?

'Pagliaccio', l'ha definito in questo modo sui suoi profili social Diana Del Bufalo. In proposito, Ruffini ha commentato: "Se ho commesso degli errori e provocato sofferenza mi scuso, ma, per come sono fatto e per rispetto verso di lei, ho promesso che non ne avrei parlato". Si tratta di un progetto cross-mediale che si realizza su tre espressioni artistiche: una teatrale, una cinematografica e una editoriale.

Share