Ferrari, Interlagos: retroscena Vettel-Leclerc. Binotto: "Meglio sia successo nel 2019"

Condividere

Nella sua seconda stagione nella massima formula a quattro ruote, è stato più veloce di Sebastian Vettel, suo compagno di team e caposquadra designato ad inizio stagione.

Segnali di potenziali frazioni si erano visti fin dall'inizio, quando sia Leclerc che Vettel si sono alternati nell'ignorare gli ordini di squadra e si sono battuti per la supremazia all'interno della scuderia di Maranello e per vincere il duello almeno nel 2019 ed aggiudicarsi un potenziale rinnovo di contratto, arrivato per Leclerc ma non per Vettel.

"Il novanta percento della Gestione Sportiva è costituito da tecnici".

Mattia Binotto ha confermato che la Ferrari 2020 si tingerà di rosso opaco come la SF90 della stagione di Formula 1 appena conclusa.

Piccole donne: nella nuova clip il matrimonio è una questione economica
Fu l'editore a costringere la Alcott a far sì che Jo fosse realizzata sia come scrittrice sia come moglie. Il tutto avviene però in un periodo storico particolare.

Migranti, bambino di 10 anni morto nel carrello di un aereo
L'aereo, un Boeing 777, era decollato da Abidjan ieri sera, atterrando poi poco dopo le 6 di questa mattina a Parigi . Durante il viaggio in quota, la temperatura precipita a -50, rendendo impossibile la sopravvivenza.

Valverde blinda l’ex Juve Vidal: "Non mi aspetto altre partenze"
Ora abbiamo un giocatore in meno a centrocampo, non mi aspetto più nessuna uscita. Di seguito riportate le sue parole sul centrocampista ex Juve .

"Il mio ruolo copre numerose aree: comunicazione, marketing, sponsorship e legale", ha dichiarato al magazine della Rossa."Più altre in cui sono meno qualificato".

Ferrari si o Ferrari no? E' ciò che aiuta a gestire una struttura grande come la nostra. Il lato umano ed emotivo è fondamentale, da un lato devi occuparti delle relazioni con gli individui, ma dall'altro la squadra è una macchina complessa che deve funzionare alla perfezione.

"Sono molto felice di come lo spirito del team sia cresciuto". Siamo uniti e compatti, compresi i piloti, nonostante quello che alcuni insinuano. Un esempio? Dopo l'incidente a Interlagos, il mio telefono ha squillato e sul display c'erano i nomi di Seb e Charles insieme. L'insinuazione a cui fa riferimento Binotto ha a che fare con la dinamica tra Leclerc e Vettel, poiché il loro rapporto si sarebbe spezzato a causa dell'emergere del primo in coincidenza con un grave calo di forma per il tedesco.

"I regolamenti del prossimo anno sono praticamente gli stessi, quindi l'auto sarà un'evoluzione di quella del 2019".

Condividere