Usa e Iran la guerra (per ora) è rimandata

Share

In questi oltre 40 anni i rapporti tra Stati Uniti e Iran hanno conosciuto alti e bassi.

Il presidente americano poco prima di inziare ufficialmente la conferenza stampa aveva inoltre detto che l'Iran "finché sarò presidente, l'Iran non avrà mai l'atomica".

Si tratta di razzi Katyusha che non avrebbero provocato vittime. "Il fatto che abbiamo questo grande equipaggiamento e tanti militari non significa che dobbiamo usarli". Da parte sua gli Usa possono vantarsi di essere usciti dall'attacco iraniano sostanzialmente indenni, come ha dichiarato lo stesso presidente.

Otto democratici hanno invece votato contro.

Ferrari, Interlagos: retroscena Vettel-Leclerc. Binotto: "Meglio sia successo nel 2019"
Un esempio? Dopo l'incidente a Interlagos , il mio telefono ha squillato e sul display c'erano i nomi di Seb e Charles insieme . Ferrari si o Ferrari no? E' ciò che aiuta a gestire una struttura grande come la nostra.

Rita Pavone al Festival di Sanremo 2020: le polemiche
Il popolo bue è accorso in mandria. "Ho 74 anni, ma la mia voce non l'ha ancora capito". Nel 2017 al Festival le diedero il leone di platino per i suoi 55 anni di carriera.

Juventus, Sarri: "Mentalità da migliorare. De Ligt in crescita". Su Kulusevski…
"Ha fatto un'ottima partita a livello difensivo mentre a livello offensivo ha margine ancora e ha le qualità per fare meglio". Ha svolto un lavoro differenziato soltanto perché dopo gli ultimi due allenamenti molto intensi era stanco.

Tutto ciò che accade a livello regionale ha delle ripercussioni anche sul Libano, e i risultati non saranno buoni. "E in Iraq ha sostenuto e diretto le milizie che hanno commesso svariati crimini contro i civili di quel paese". "Serve rispetto per la limitazione dei poteri". Non ha minacciato una risposta immediata degli Stati Uniti.

Una pioggia di cruise e missili balistici che è caduta sulla base di al-Asad e Erbil. Le mine e i missili terrestri potrebbero provocare il caos nello stretto di Hormuz e aumentare i prezzi globali del petrolio. Il fatto che questo atto di terrorismo sia stato addirittura rivendicato da un Capo di Stato, sancisce una volontà di onnipotenza che fa strame delle leggi internazionali volte ad assicurare la convivenza pacifica fra le nazioni. "Posso rivelare che ritengo sarebbero state 4 ambasciate", ha spiegato l'inquilino della Casa bianca.

Le sanzioni rimarranno in vigore finché l'Iran non cambierà la propria politica e i propri atteggiamenti verso gli Usa e nella regione. E ha aggiunto d'essere convinto che la maggior parte degli iracheni è "ben contenta " dell'uccisione di Soleimani.

Trump nel suo discorso richiama gli alleati al suo fianco, soprattutto Regno Unito, Francia, Germania, Russia e Cina. Il presidente statunitense ha ricordato come solo negli ultimi mesi, il regime iraniano si è reso responsabile di attacchi a navi nello stretto di Hormuz, di aver attaccato impianti petroliferi in Arabia Saudita e abbattuto due droni americani.

Share