Infortunio Zaniolo, stagione finita per il giocatore Roma | tempi | recupero

Condividere

"In seguito al trauma distorsivo riportato durante la partita, Nicolò Zaniolo è stato sottoposto ad accertamenti clinici che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro con associata lesione meniscale". Il giovane centrocampista, dopo i controlli di ieri sera, è arrivato accompagnato dalla madre e dalla fidanzata camminando con le stampelle. E' stato questo l'esito impietoso della risonanza magnetica, "letta" dal professor Mariani, che oggi opererà l'attaccante. Roma-Juve è finita con i bianconeri Campioni d'inverno, capaci di difendere il vantaggio anche con i denti, ma - come detto - i minuti sono stati scanditi dalle dolorose uscite di Demiral e Zaniolo. Ha subito chiesto il cambio perche' ha capito di essersi fatto male seriamente.

Nuovo caso Var, l'Atalanta è una furia contro l'Inter
Ma in casa Dea c'è grande rabbia per un altro rigore negato, nel primo tempo, per un contatto Toloi-Lautaro in area interista . Ora si tratta di lavorare con il Tottenham che si è nel frattempo "cautelato" chiudendo con il Benfica per Gedson Fernandes.

Hesgoal Roma Juventus streaming gratis: la gara in diretta live
In Italia è sempre difficile pensare a progetto a lungo termini, all'estero è più facile. "E' una questione di mentalità ". Al termine della seduta di allenamento del 9 gennaio l'attaccante argentino ha riportato un problema alla coscia sinistra.

Luigi Favoloso, la mamma: "Ho ricevuto una mail di Luigi"
Pur essendo residente a Milano , Favoloso aveva deciso di trascorrere le vacanze natalizie proprio a Torre del Greco . Nathan qui si blocca: " Non parlo di Corona perché sai nella situazione in cui è ".

Roma, intervento riuscito per Zaniolo. Poi il post serale su Instagram: "Vi giuro, tornerò più forte di prima". Il giocatore accasciatosi al suolo, si è subito reso conto della gravità dell'infortunio, uscendo in barella in lacrime inconsolabile nonostante i tentativi di compagni e avversari, in primis Ronaldo, di consolarlo. "Ora difficile dire di più, deve pensare a recuperare velocemente ma non è facile". Almeno fino a quando, a metà ripresa, si è acceso Dzeko: il bosniaco ha prima colpito un palo e poi, servendo Under, propiziato il rigore trasformato da Perotti (mano di Alex Sandro, rilevato dal Var).

Condividere