Inps, c'è un errore in migliaia di assegni di pensione

Share

Nell'ultimo cedolino della pensione c'è stato, infatti, il conguaglio di fine anno che ha contribuito ad incidere positivamente o negativamente sugli importi di gennaio. Dal Ministero del Lavoro specificano che solo dopo l'intesa con le parti sociali si potranno valutare ipotesi per il superamento della legge Fornero sostenibili per la finanza pubblica.

Almeno 100 mila pensionati stanno ravvisando dei pesanti errori di calcolo sui loro assegni pensionistici.

Per questa ragione, queste ore vengono conteggiate come contributi pensionistici.

Raggiungano l'età anagrafica per il pensionamento entro i cinque anni a venire dalla richiesta di rendita. Soltanto ai dipendenti del comparto scuola ed Afam continua ad applicarsi, come per la generalità delle pensioni, la finestra unica di uscita.

"Il Reddito di cittadinanza non ha abolito la povertà".

Zingaretti annuncia che cambierà il Pd: sarà la volta buona?
Dopo più di un decennio di vita del Partito Democratico (fondato nel 2007), ci si prepara quindi ad una svolta epocale nel centrosinistra.

Calciomercato Juventus, Bernardeschi per Zaniolo e Pellegrini: l’intrigo di mercato
Calciomercato Juventus , scambio pazzesco con la Roma: i dettagli del possibile affare tra la compagine bianconera e quella giallorossa.

Luigi Favoloso, la mamma: "Ho ricevuto una mail di Luigi"
Pur essendo residente a Milano , Favoloso aveva deciso di trascorrere le vacanze natalizie proprio a Torre del Greco . Nathan qui si blocca: " Non parlo di Corona perché sai nella situazione in cui è ".

"Oggi la previdenza complementare - ha sottolineato ancora - raccoglie 167 miliardi, il 75% viene investito all'estero, e molto spesso questi soldi si incontrano con i nostri giovani disoccupati che vanno a lavorare nelle Borse di Londra o Parigi". E sempre entro la fine del mese di Gennaio, dovrebbero partire due commissioni di esperti incaricate di approfondire due temi importanti.

Nella seguente tabella, vediamo come probabilmente aumenteranno i requisiti della pensione anticipata in futuro.In ogni caso, per avere certezza del futuro incremento dei requisiti bisogna attendere un apposito decreto, basato sulle rilevazioni Istat, emanato ogni biennio.

Ma il sindacato dei pensionati è pronto ad attivarsi: "Qualora l'Inps non provvedesse in tempi rapidi, è possibile procedere con una domanda di ricostituzione documentale presso il nostro Patronato, previa verifica nei nostri uffici". L'uscita dal lavoro con somma di 64 anni di età e 38 di contributi, potrebbe prendere realmente il posto di quota 100 alla scadenza dell'attuale meccanismo.

L'idea dei tecnici sarebbe quella di tentare di 'ammorbidire' lo scalone, introducendo un sistema che preveda, dal 2022 al 2028, di poter richiedere il prepensionamento in presenza di 64 anni di età e 38 di contributi versati. Il ricalcolo contributivo comporta una riduzione della pensione rilevante, che può arrivare al 20-30 per cento dell'assegno.

Share