Agenzia Congresso Usa: Trump ha violato legge su aiuti a Ucraina

Share

"È un travestimento, è un peccato", tuonò il miliardario repubblicano, mostrando al contempo il suo ottimismo per un rapido risultato di questo episodio che guasta la sua campagna di rielezione.

E' improbabile che il Senato, a maggioranza repubblicana, ritenga Trump colpevole. La Speaker alla Camera ha anche ufficializzato i nomi dei 7 "manager", ovvero coloro che nel processo al Senato porteranno le istanze dell'accusa nei confronti del presidente Donald Trump. "Lo hanno fabbricato ad arte per fermare Donald Trump dal continuare i suoi successi in nome dell'America". Secondo un senatore democratico, "i brividi" hanno poi attraversato il pubblico. Poi due ore dopo, il giudice capo della Corte Suprema John Roberts, che presiederà il processo al Senato, è entrato nell'aula e ha giurato di essere imparziale.

"La tromba di amministrazione dovrebbe dare i colloqui di pace e di diplomazia possibilità di ridurre le sanzioni, o che offre sanzioni sollievo in modo che i negoziati sarebbero da togliere", Behravesh, ha detto. "Rimpiazziamolo con un accordo negoziato da Trump", ha aggiunto, "Trump e' un grande negoziatore, come dice lui e come dicono gli altri".

L'inizio del processo è previsto per martedì, il giorno dopo la festa dedicata a Martin Luther King.

Festival di Sanremo: bufera Amadeus per frase sessista verso la Novello
Per quanto riguarda i programmi di accompagnamento, il DopoFestival andrà in onda su RaiPlay con la conduzione di Nicola Savino. Tiziano Ferro sarà presente tutte e 5 le serate al teatro Ariston: "Succederanno cose belle, divertenti e anche emozionanti".

Facebook, Mark Hamill schifato da Zuckerberg abbandona il social network 0
Ora, Hamill ha deciso di abbandonare Facebook a seguito di un'accesa polemica con Mark Zuckerberg e soci. Nonostante tutto, non possiamo dargli torto.

Milan in apprensione: Donnarumma k.o
Il portiere del Milan , infatti, oggi non si è allenato per una contrattura al muscolo retto femorale della coscia sinistra. Il motivo è semplice: accusa una contrattura muscolare che non gli permette di essere al cento per cento nei movimenti.

Ma l'ultima tegola è un rapporto del Government Accountability Office, un organismo parlamentare indipendente di controllo del governo, che accusa la Casa Bianca di aver violato la legge bloccando gli aiuti militari a Kiev decisi dal Congresso. Da parte di Teheran ci si aspettava una reazione dura, ma così non è stato. Nel corso di una conferenza stampa a Teheran, il generale Ali Hajizadeh ha espresso enorme rammarico: "dopo aver saputo i risultati dell'indagine sullo schianto dell'aereo ucraino, volevo morire". Dai documenti ottenuti da Lev Parnas, legati all'iter sull'impeachment del presidente Trump, emerge che questi comunicò con Giuliani prima della rimozione di Marie Yovanovitch, che era ambasciatrice degli Usa in Ucraina. "E alla luce dell'escalation in Medio Oriente, è più importante che mai", ha spiegato l'Alto rappresentate per la politica estera dell'Ue, Josep Borrell.

A far traballare l'accordo del 2015 è giunto anche l'avvertimento del premier britannico Boris Johnson, che preferirebbe un nuovo 'Trump deal'.

Rimuove anche i post che lodano le azioni delle parti sanzionate e degli individui che cercano, direttamente o indirettamente, di fornirgli supporto, anche se esiste sempre un procedimento di ricorso se gli utenti ritengono che i loro post siano stati rimossi per errore. La Repubblica islamica, fa sapere l'intelligence dell'esercito dello Stato ebraico, avra' sufficiente uranio arricchito per produrre un ordigno nucleare entro la fine dell'anno, e entro due anni, di mettere a punto un missile che possa trasportarlo.

Share