Milan: Paquetà 'poco sereno', si autoesclude per Brescia

Share

Pioli potrebbe lanciare dal primo minuto Rebic, protagonista di un grande secondo tempo decisivo nel successo sull'Udinese.

Il Milan deve fare i conti con il problema relativo a Paquetà. Le nostre interpretazioni delle gare esterne sono state positive, di una squadra che fa la partita e che crede di poter vincere. Domani dobbiamo avere lo stesso atteggiamento delle ultime partite, perché ancora non abbiamo fatto niente. Ma se isoliamo il dato dei match nel principale torneo italiano rintracciamo 1 vittoria e 1 sconfitta entrambe nel 2010-2011. Ma abbiamo ancora tanti obiettivi da raggiungere.

Fabio Volo contro Salvini: "Suona ai camorristi se hai le palle"
Ha poi aggiunto: " Gli spacciatori devono stare in galera , non a casa". Incredibili i commenti che in queste ore stanno riempiendo i social .

Milan al fotofinish, Udinese battuta 3-2
Sfortunatamente non ho avuto tante occasioni fino ad oggi, ma ora credo che questa partita possa cambiare qualcosa. Finito il primo tempo tra Milan e Udinese , match valevole per il 20° turno di campionato.

Napoli, il ritiro dura appena una notte. Gattuso manda tutti a casa
La squadra ha deciso di andare in ritiro . "C'è da rivedere tantissime cose, la squadra sta facendo grande fatica". E' stata una prestazione imbarazzante, per un allenatore è difficile spiegare la prestazione.

"Come sarà il Brescia senza Balotelli?" Concludiamo segnalando che anche il bilancio degli scontri diretti fra l'allenatore nato a Parma e le Rondinelle volge al rosso per il milanista. Solo affrontandole così possiamo svoltare la stagione e raggiungere risultati importanti - Le vittorie devono arrivare da buone prestazioni. Poi alla classifica penseremo a fine campionato.

Tuttavia sia Juventus che Milan smentiscono la possibilità che questa operazione vada in porto, soprattutto anche in questo caso sarebbe difficile trovare un'equazione coi numeri senza incappare in minusvalenze. Non è il momento di pensare a dove saremo il 24 maggio ma è il momento di tenere la testa sul manubrio, lavorare, crescere, spingere. Ad oggi il brasiliano, arrivato al Milan un anno fa dal Flamengo per ben 30 milioni di euro, ha messo insieme appena 15 presenze e 1 assist. Il brasiliano ha chiesto ed ottenuto di non essere convocato in vista della partita contro il Brescia. E in quei momenti abbiamo lavorato per migliorare.

Share