È morto l’attore Flavio Bucci

Condividere

Ma chi lo ha conosciuto da vicino afferma che, fra i tre linguaggi artistici, si sentiva più a suo agio in quello teatrale, che ha frequentato fino ai suoi ultimi giorni.

Fiumicino - È morto Flavio Bucci, attore che molti ricordano per avere portato in tv Ligabue, in uno sceneggiato di grande successo a fine anni Settanta. Lo spettacolo aveva debuttato a Roma nell'aprile 2019: "Nella messinscena, io stesso gli facevo una lunga intervista - continua il regista -, in cui raccontava la sua storia con grande sincerità: una confessione anche delle sue dipendenze". Attore di cinema e di televisione, doppiatore, produttore. Al suo fianco Ugo Tognazzi. Così l'ex assessore regionale Gianni Fava ricorda Flavio Bucci che a Pomponesco aveva girato lo sceneggiato televisivo, diretto da Salvatore Nocita, andato in onda su Rai 1 dal 22 novembre al 6 dicembre 1977 su Antonio Ligabue. Ma il personaggio con cui rimase nella memoria popolare di intere generazioni fu il Don Bastiano del Marchese del Grillo, un prete ribelle che il marchese interpretato da Sordi trova sul proprio cammino in una chiesetta sconsacrata in mezzo alla campagna: in una scena da presepe allucinato l'ex parroco è un brigante cinico e sboccato. Rai2 manda in onda, in seconda serata, il film "Il Divo" di Paolo Sorrentino al posto di "Bleed - Più forte del destino".

Amiens-PSG 4-4: Icardi illude ma al 91' sfuma la rimonta
Partita veramente super per l'Amiens che ha accarezzato il colpaccio ma alla fine si è dovuto accontentare del pareggio. L'incubo del primo tempo prosegue quando Diabate dopo un'incredibile progressione fredda Navas con un preciso diagonale.

Emre Can: "Dopo mesi mi sento finalmente importante"
L'infortunio di Khedira e i problemi in mediana della Juve , potevano riabilitarlo ma Emre Can ha steccato e a gennaio è andato via.

Volo Alitalia, atterraggio fuori programma: cosa è successo
Non è chiaro cosa abbia fatto il passeggero sull'aereo Alitalia che ha costretto il pilota a un atterraggio d'emergenza questo pomeriggio.

"Il teatro rappresenta per me un'autentica passione, l'amore di tutta una vita".

Lutto nel mondo del cinema: martedì 18 febbraio è morto l'attore Flavio Bucci. Parlando di sé, del suo passato e della sua vita, l'attore rivendicava con orgoglio di aver vissuto come voleva seppur avendo commesso degli errori. Per fortuna ho speso tutto in donne, manco tanto, che me la davano gratis, vodka e cocaina. Mi sparavo cinque grammi di coca al giorno, solo di polvere avrò bruciato sette miliardi. Mah, ha mai provato a ubriacarsi? Un'intervista che oggi suona quasi come una dichiarazione per tirare le somme sulla sua vita: "Lasci perdere discorsi di morale, che non ho", aveva detto al giornalista che lo aveva intervistato.

Condividere