Ludogorets-Inter, Conte: "In EL gioca chi trova meno spazio"

Condividere

Missione compiuta per l'Inter che, in formazione ampiamente rimaneggiata causa turnover, torna dalla trasferta in Bulgaria con una vittoria che permette ai nerazzurri di ipotecare la qualificazione agli ottavi di Europa League.

"Nel primo tempo ci siamo adeguati alla situazione. Abbiamo segnato e creato altre occasioni".

"Deve lavorare, ha bisogno di lavorare e può fare molto meglio di quanto visto oggi".

"Prelievi di sangue non autorizzati", Giacomo Urtis nei guai
Esperti di medicina estetica, Giacomo Urtis ha 43 anni ed è molto conosciuto come re del botox o chirurgo plastico dei vip. Tre anni fa ha partecipato come naufrago all'edizione dell' Isola dei Famosi .

Milan-Torino, Kjaer esce per infortunio. Musacchio si rifiuta di entrare
A quel punto il mister rossonero visibilmente irritato ha fatto cenno a Gabbia di accelerare il riscaldamento. Intanto il difensore non è rientrato in panchina dopo l'intervallo ed è rimasto negli spogliatoi.

Roma, Fonseca: "È una questione mentale, alla Champions credo ancora" - Sportmediaset
Con questo sistema possiamo continuare a giocare: "certo stasera mancavano Cristante e Diawara, l'unica soluzione era Mancini". I giallorossi, oltre ai 7 gol presi tra Sassuolo e Bologna , hanno in generale dimostrato una fragilità difensiva inquietante.

Il tecnico poi si sofferma sulla prova di Eriksen, autore del primo goal in nerazzurro ma secondo Conte ancora lontano dal top. Deve trovare ritmo ed intensità di gioco che l'hanno contraddistinto negli anni passati, gli manca ancora la giusta condizione fisica, ma siamo tranquilli e nessuna ansia, è un calciatore che può alzare la qualità del nostro gioco in qualunque fase della partita.

I GOL Azione manovrata dell'Inter con palla che è recapitata a Eriksen da una sponda di Lukaku e il danese con il destro dal limite dell'area ha battuto Iliev che si è allungato, ma è riuscito solo a toccare il pallone (71'). "Io penso al bene dell'Inter, qualcun altro pensa alle novità, a qualcosa di diverso".

Conte infine ribadisce le sue preoccupazioni sull'impegno dell'Inter in Europa League che potrebbe portare via molte energie in chiave campionato. "In Europa League effettuiamo rotazioni e diamo spazio a chi ha giocato meno in modo da consentirgli di ritagliarsi spazio. Questa competizione può toglierti molto a ivello mentale".

Condividere