Coronavirus: morto stamane Gregotti, autore del rifacimento del Ferraris per Italia ’90

Condividere

È morto domenica mattina a Milano l'architetto Vittorio Gregotti, di 92 anni. Era un uomo dalla cultura sterminata, amava ripetere che "non è un caso che nella mia vita sia stato amico più di letterati, di artisti e di musicisti che di architetti... ho sempre concepito l'architettura come un prodotto collettivo, oggi ci chiedono solo di meravigliare".

Dal 1953 al 1955 è stato redattore di Casabella; dal 1955 al 1963 caporedattore di Casabella-Continuità; dal 1963 al 1965 direttore di Edilizia Moderna e responsabile del settore architettura della rivista Il Verri; dal 1979 al 1998 è stato direttore di Rassegna e dal 1982 al 1996 direttore di Casabella. Esso verrà dopo e sarà ciò che noi siamo stati lungo tutto il processo di progettazione [.].

Gregotti aveva un legame con arezzo: aveva infatti seguito la redazione della revisione del Piano Regolatore Generale negli anni Ottanta. Dal 1953 al 1968 ha svolto la sua attività in collaborazione con Ludovico Meneghetti e Giotto Stoppino. Tra i suoi progetti spicca quello del quartiere Bicocca a Milano, una rivoluzione urbana per la città, con l'università, le aziende e il Teatro degli Arcimboldi. Scendendo di scala, ricordiamo il centro culturale Bélem, a Lisbona, realizzato di fronte al monastero - patrimonio Unesco - dos Jerónimos, progettato con Manuel Salgado.

Читайте также: Coronavirus, caso positivo a Detto Fatto: trasmissione sospesa

Nella sua lunga carriera, Gregotti fu l'autore di diversi complessi architettonici che entrarono a far parte dell'immaginario collettivo italiano nel bene e nel male.

Il Coronavirus si porta via anche il "papà" dello stadio Luigi Ferraris di Genova. Per il cui fallimento in fase di realizzazione l'architetto ha dato la responsabilità alle infiltrazioni mafiose negli appalti.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere