Selvaggia Lucarelli svela i compensi degli ospiti di Barbara D'Urso

Condividere

Barbara D'Urso sembra proprio essere al centro di un ciclone molto pericoloso, date le tantissime critiche che sta ricevendo in questi ultimi giorni. Il risultato è una vera e propria petizione contro Barbara D'Urso. Ma tutto questo tornerà presto!

Non ci sarà il doppio appuntamento con Live di martedì come precedentemente annunciato da Mediaset, anche se non è escluso che dopo la fine dell'emergenza sanitaria potrebbe esserci un ripensamento da parte della rete.

In un recente e lungo articolo su Tpi.it la giornalista Selvaggia Lucarelli ha voluto commentare la lunga lettera rivolta alla conduttrice del Live Non è La D'Urso, scritta da Lucio Presta celebre agente dello spettacolo. Tutto ha avuto inizio quando in diretta tv la conduttrice ha recitato, insieme a Matteo Salvini, l'Eterno Riposo dedicandolo a tutti i deceduti per l'epidemia da Coronavirus. Il titolo della raccolta firme è "Cancellare i programmi della D'urso ".

Mascherina obbligatoria ovunque e per tutti in Lombardia
Dobbiamo concludere la nostra opera e proseguire nel nostro impegno altrimenti il nostro lo sforzo fatto sarà vanificato. Diminuiscono i pazienti in terapia intensiva (al momento -55 rispetto a ieri), per un totale di 1.326 persone.

Salvini e l’Eterno Riposo da Barbara D’Urso. Chiara Gribaudo: "Da volta stomaco"
Infatti Mediaset ha chiesto a Lady Cologno di fare un grande sacrificio presentato Pomeriggio Cinque e Live Non è la D'Urso . Parlando delle sconfitte che gli italiani hanno dovuto incassare, sono stati citati anche glioltre mille decessi registrati.

Giornata Mondiale della Consapevolezza sull'Autismo
Perugia, "Oggi, 2 aprile , ricorre la Giornata mondiale della consapevolezza dell'Autismo , indetta dall'Assemblea delle Nazioni Unite ".

Migliaia sono gli utenti che hanno approvato questa decisione coraggiosa di Mattia, lasciando molti commenti negativi. La considerazione finale è che Barbara D'Urso avrebbe fatto questa mossa per impressionare il pubblico più anziano rafforzando il suo programma definito "indegno culturalmente".

Degli episodi che hanno generato una profonda indignazione nei telespettatori, tale che sono sopraggiunte petizioni che sono arrivate a toccare oltre 300mila firme, per non parlare della gente che sarebbe stata pronta a scendere in piazza pur di cacciare Barbara D'Urso e mettere fine a questo scempio televisivo che si protrae da anni.

Paolo Bonolis ha detto: "Francamente non l'ho visto ma me l'ha raccontato mia moglie stamattina". Divertentissimo il commento della donna che ha riferito così quanto successo, "Secondo me stanno cercando di soppiantare il Santo Padre".

Condividere