Coronavirus, in 3 giorni chiesta la cassa integrazione per 19mila dipendenti

Condividere

La CIGD può essere riconosciuta retroattivamente a decorrere dal 23 febbraio 2020 a tutti i lavoratori subordinati, in qualsiasi forma contrattuale, già in forza alla medesima data, indipendentemente dall'anzianità di effettivo lavoro maturata presso le aziende richiedenti il trattamento.

A parlarne il presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti di Arezzo Giovanni Grazzini, lui stesso in isolamento rispetto alle figlie, perché al lavoro.

"Con le parti sociali, datoriali e sindacati, con grande responsabilità abbiamo sottoscritto per la Cassa integrazione in Deroga un Accordo Quadro ampio e inclusivo - dichiara l'assessore Sebastiano Leo - Siamo stati una delle prime regioni in Italia e per questo voglio ringraziare tutti i protagonisti di questo straordinario accordo".

La cassa integrazione, anche quella in deroga, non verrà pagata entro il 15 aprile. Ricordo - spiega l'assessore - che per le regioni italiane, sono disponibili 3,3 miliardi di euro come stabilito dal Decreto Cura Italia. Uno scenario a dir poco critico e grigio, con modalità diverse da regione e regione, che rendono difficili e tutt'altro che rapidi i tempi di erogazione degli importi: infatti, solo al termine dell'invio delle domande e dell'iter procedurale regionale viene comunicato l'esito all'Inps, che potrà provvedere al pagamento.

C'è da precisare che tale elenco contenuto nell'art.

E' possibile ormai da qualche giorno, dal 1 aprile scorso, presentare in Lombardia le domande di Cassa integrazione (Cig) in deroga a seguito dell'emergenza Covid-19.

Cuomo: "Numero morti a New York scende, è prima volta"
Altissimo anche il numero di decessi, arrivato a 2373, con un incremento di 432 morti in più rispetto a ieri. I casi di persone risultate positive al test sono 113'704, di cui oltre 63'000 nella città di New York .

Salvini e l’Eterno Riposo da Barbara D’Urso. Chiara Gribaudo: "Da volta stomaco"
Infatti Mediaset ha chiesto a Lady Cologno di fare un grande sacrificio presentato Pomeriggio Cinque e Live Non è la D'Urso . Parlando delle sconfitte che gli italiani hanno dovuto incassare, sono stati citati anche glioltre mille decessi registrati.

Morto Carlo Leva, scenografo di Carlo Leone - Cinema
Come titolare del reparto scenografia della 'Titanus', Carlo Leva ha lavorato in oltre 120 produzioni in tutto il mondo. Nato a Bergamasco, in provincia di Alessandria, aveva 90 anni .

La normativa del D. Lgs. n. 148 del 14 settembre 2015, stabilisce quali sono i lavoratori beneficiari della cassa integrazione ordinaria, anche con causale Covid-19, quindi secondo la normativa sulla cassa integrazione Coronavirus.

Polemiche sul punto arrivano dalla Lega Lazio.

La consulta regionale dei consigli provinciali dei consulenti del lavoro chiede all'assessore al Lavoro, Claudio Di Berardino, un indispensabile chiarimento riguardo alla possibilità di richiedere la cassa integrazione in deroga per conto delle aziende con meno di sei dipendenti non iscritte ai fondi di solidarietà bilaterale.

"IN PUGLIA NESSUNO È SOLO" - "In Puglia stiamo provando a non lasciare nessuno solo, davvero". Le domande sino ad ora presentate sviluppano un importo di 68,5 milioni. L'INPS dal canto suo dovrà provvedere a visionare le stesse e procedere con i pagamenti.

"I ritardi nella gestione dell'emergenza che la Giunta di centro destra sta avendo, sia da un punto di vista sanitario che economico, rischiano di essere pagati a caro prezzo dai cittadini abruzzesi".

Ma se dovesse scattare la restituzione, si dovranno rimborsare anche questi soldi mai avuti.

Condividere