Trump chiede a Melania di sorridere: l'espressione della moglie è virale

Condividere

"Melania, sorridi". È diventato virale un video del Presidente della Casa Bianca Donald Trump e della first lady Melania. Ma il "sorriso" della first lady è tirato e innaturale, quasi una maschera triste. In un video, diventato già virale, si è presentata con occhiali scuri e poca voglia di sorridere. Mentre il tycoon, nonostante la bufera scoppiata per l'omicidio di George Floyd, è apparso sorridente come al solito, Melania è sembrata tutt'altro che di buon umore.

Come era prevedibile, il sorriso accennato di Melania Trump, trasformatosi immediatamente in un broncio, ha fatto in pochissimo tempo il giro del web. Sono in molti a sostenere che questa sia l'ennesima prova di ribellione silenziosa della First Lady, che mal sopporta il marito e che probabilmente non può lasciarlo per ragioni di accordi prematrimoniali o altri interessi in campo. Ha studiato architettura e design all'Università di Lubiana ma non ha preso la laurea, per dedicarsi alla carriera nel mondo della moda. Tutto è nato quando la donna si trovava, assieme a suo marito Donald Trump, di fronte ai fotografi.

Ufficiale, il Psg riscatta Mauro Icardi dall'Inter
La fumata bianca è più vicina che mai: scattasse l'acquisto, diventerebbe effettivo il contratto di Icardi col Psg fino al 2024. Quella che da adesso è definitivamente la sua nuova squadra.

Lutto nel mondo del calcio: è morto Beppe Barletti, storico volto Rai
E la sua scomparsa segna un grave lutto nel mondo del giornalismo. Barletti fu soprattutto giornalista sportivo, ma non solo. Tra i primi messaggi di cordoglio, quello del Torino .

Ripresa Serie A, Atalanta-Sassuolo prima partita venerdì 19 giugno
Ma con i protocolli che per la C sono inapplicabili la matassa è tutt'altro che dipanata. La Serie A ripartirà ufficialmente il prossimo 19 giugno .

Non è la prima volta che Melania Trump si mostra in pubblico insofferente rispetto agli atteggiamenti del mario.

Manipolare la Chiesa non è ammissibile, in nessun caso, tanto meno in una situazione difficile come quella che gli Stati Uniti stanno attualmente vivendo.

Condividere