L'incidente a Castelmagno in cui sono morti cinque ragazzi

Condividere

"I sopravvissuti erano talmente sotto choc, che all'arrivo dei nostri uomini qualcuno ha raccontato che stavano salendo, e qualcun altro che stavano scendendo", racconta Vincenzo Bennardo, comandante dei vigili del fuoco di Cuneo.

I quattro feriti, due ragazze e due ragazze, non sarebbero in pericolo di vita.

Il bilancio di quanto avvenuto la scorsa notte è tragico.

INTER-BAYER LEVERKUSEN, CONTE in conferenza stampa (DIRETTA)
Quali sono i precedenti fra le due squadre? "Ma noi vogliamo passare, anche perché in una gara secca tutto è possibile". Romelu si è ambientato bene in un gruppo di bravi ragazzi, si è creata una bellissima alchimia tra loro".

Coronavirus. Solo tre contagi nel riminese, 54 in Regione
Salgono lievemente, da 12 a 18, i nuovi positivi nel Lazio , sempre di sei unità, da 11 a 17, salgono i contagi in Toscana . Nell'ultimo giorno sono morte 13 persone affette da Coronavirus per un totale di 35.203 decessi dall'inizio dell'epidemia.

MotoGP | Marc Marquez di nuovo sotto i ferri: salterà anche Brno
In queste condizioni, appare impensabile che Marc possa partecipare al Gran Premio di Brno , come inizialmente previsto. La prima gara della stagione 2020 a Jerez si è aperta con una brutta caduta per Marc Marquez .

I ragazzi avevano trascorso la serata all'Alpe Chastlar, a guardar le stelle.

La Tragedia si è consumata nel Cuneese. Per 5 di loro è stato soltanto possibile constatare il decesso. Nello stesso anno - ricordaLa Stampa - fu il futuro leader del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo a rimanere coinvolto in un evento analogo che costò la vita ai tre passeggeri a bordo del suo fuoristrada Chevrolet. Si tratta di Chiara, Anna e Danilo di diciassette anni e Marco di 24.

La dinamica del drammatico incidente è ancora in fase di definizione. La Land Rover Defender 130 sulla quale viaggiavano le vittime è precipitata in una scarpata molto ripida rotolandosi per oltre 100 metri. Nonostante l'immediato intervento dei soccorsi, i cinque ragazzi non ce l'hanno fatta: ora i carabinieri si sono messi immediatamente al lavoro per cercare di comprendere le motivazioni per cui il veicolo è andato fuori strada. Per le indagini delle forze dell'ordine saranno fondamentali le testimonianze dei superstiti: due di loro al momento versano in gravi condizioni. Il mezzo è finito fuori strada - forse per una manovra sbagliata o per una distrazione - finendo in un precipizio. Le vittime sono un 24enne, conducente del veicolo, e altri quattro giovanissimi di età fra gli 11 e i 17 anni, tutti della provincia di Cuneo.

Condividere