Salvini: sfottò alla Juventus con la mascherina

Condividere

Lo afferma in una nota il leader della Lega, Matteo Salvini.

"Ci sono di migliaia di posti di lavoro a rischio per un provvedimento senza nessuna giustificazione scientifica". Un governo duro con gli italiani e morbido con i clandestini.

Читайте также: L'ag. FIFA Anellucci: "Juventus su David Silva, l'ha chiesto Pirlo"

Non si fermano gli sbarchi e il governo giallofucsia non sa che pesci pigliare sul fronte dei ricollocamenti dei clandestini. A Lampedusa nel fine settimana sono sbarcati altri 728 immigrati irregolari - a cui si aggiungono altri 200 circa di oggi - e il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese va in Tunisia con il collega agli Esteri Luigi Di Maio per cercare di frenare le partenze di clandestini, ma l'esecutivo Conte ha già fallito sul fronte dell'accordo di Malta.

"Non 'è un'emergenza in corso, ieri - ripete il leader della Lega -, ci sono stati 4 morti, oggi ci sono stati 4 morti, nel giorno medio in Italia muoiono 1.800 persone, ahimè, per i motivi più gravi". Come riporta il Fatto quotidiano, il leghista si è difeso spiegando che era all'aperto, ma come è anche evidente dalla foto pubblicata dall'oncologa dell'ospedale San Luca di Lucca le distanze non erano per niente rispettate. "Il Covid non ce l'hanno solo gli Africani malgrado quello che pensa" ribatte Telese. Come ha raccontato la stessa dottoressa Lucia Tanganelli sul suo profilo Facebook, si è avvicinata a Salvini per chiedergli: "Ma la mascherina dov'è?". Si vive di ricordi nella tifoseria rossonera, purtroppo, visto che ormai da tanti anni di trofei non se ne vede nemmeno l'ombra. Che i giovani il 17 agosto smettono di ballare e di bersi l'aperativo? Alle 5 e mezza mascherina no, alle 7 meno un quarto mascherina sì?

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere