Aurelio De Laurentiis positivo al Covid

Condividere

Aurelio De Laurentiis potrebbe essere ricoverato all'ospedale Gemelli. Fonti del club barese chiariscono che il numero uno della società barese non vede il padre Aurelio "dal 23 agosto scorso". È in quarantena, e finché non si sottoporrà al tampone di lunedì non si sente al sicuro. I protocolli all'assemblea di Lega sono stati tutti rispettati.

I fatti. La notizia esplode, come un fulmine a ciel sereno, stamattina, 10 settembre, quando il Napoli Calcio ha emesso una nota di stampa, diffusa anche su tutti gli account social del club, con la quale si informa che De Laurentiis era positivo al coronavirus. La conferma è arrivata direttamente dalla società in una nota: "La Ssc Napoli comunica che il presidente Aurelio De Laurentiis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri". Prima di partire avvertiva solo un leggero mal di stomaco che aveva però ricondotto alla cena a base di pesce consumata la sera prima. Il presidente del Napoli non stava benissimo, ma pensava a un'indigestione da ostriche. Circostanza quest'ultima che ha allarmato tutti i partecipanti (dai presidenti di Serie A ai dirigenti Lega) che hanno annunciato l'isolamento fiduciario in attesa dell'esito del tampone.

Читайте также: Inter, dal Bayern Monaco torna Perisic

Attualmente De Laurentiis si trova nella sua residenza estiva di Capri. Al momento ha qualche linea di febbre, debolezza e dolori articolari. Sembrerebbe che anche un dirigente del Napoli lo sia e che lui abbia incontrato decine di persone durante il ritiro di Castel di Sangro. Si gioca regolarmente al San Paolo, ore 18, la prevista amichevole contro il Pescara. In base ai risultati dei tamponi si deciderà se proseguire secondo programma.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere