F1: Mugello; Leclerc 'capire cosa non va, resto motivato' - F1

Condividere

Charles Leclerc non nasconde tutta la sua delusione per la mancanza di prestazione della sua Ferrari che non lo ha portato oltre l'ottava posizione con solo 12 vetture al traguardo. "Dopo due weekend molto duri a Spa e Monza - ha affermato Mekies -, volevamo cambiare le cose e sembra che ci siamo riusciti".

C'è speranza di non sfigurare? "Sono sicuro che arriveranno aggiornamenti nelle prossime gare". Ed è da inizio stagione che questa condizione tecnica crea situazioni a dir poco umilianti, a cui è quasi impossibile rimediare. Non è infatti un caso che fino ad ora la Ferrari abbia dimostrato di avere un degrado delle gomme molto inferiore rispetto agli altri team, evidenziando problemi di graining e blistering molto più contenuti. Il 5° posto in griglia di Charles Leclerc è merito di una SF1000 un po' più a suo agio sul circuito del Mugello ma il pilota monegasco ci ha messo del suo e oggi ha fatto ancora la differenza.

Читайте также: Musei, A Uffizi premio Compasso d'oro per design comunicazione

Mekies è consapevole che domani tutto il team dovrà "fare tutto alla perfezione: dalla strategia, all'affidabilità fino al lavoro in pitlane".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere