Salvini a Catania, partono le contestazioni

Condividere

Don Massimo Biancalani, il parroco anti-Matteo Salvini di Vicofaro (Pistoia), non ce la fa: non riesce a prendere pienamente le distanze dalla congolese che ha aggredito il leader della Lega a Pontassieve. Una donna si è avvicinata al politico ed ha cercato di aggredirlo, gridandogli: "Ti maledico". "Sarà anche un bravo regista, non lo discuto, ma come Uomo può migliorare...". "Infatti, secondo quanto riporta il quotidiano "la Repubblica", sarebbe stato proprio Matteo Salvini a presenziare a una cena a Roma con Stefano Borghesi, commercialista socio di Alberto di Rubba (ex presidente della Lombardia Film Commission, arrestato ieri), e Roberto Calderoli (senatore leghista)". L'aggressione è stata condannata su tutti i fronti, anche dai partiti opposti.

Non si è fatta attendere la risposta di Matteo Salvini che ha definito Gabriele Muccino un bravo regista ma uomo che deve migliorare.

Читайте также: Aurelio De Laurentiis positivo al Covid

Nello stesso giorno a L'Aquila la Lega Giovani, hanno organizzato una raccolta firme per chiedere le dimissioni del ministro.

Dal Ticino arriva una notizia destinata a influenzare il dibattito nel centrodestra sul prossimo referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari: Giancarlo Giorgetti, vicesegretario federale della Lega e già sottosegretario a Palazzo Chigi nel governo Conte I, ha annunciato che voterà no. No, grazie - scrive Muccino. "In relazione ad alcuni articoli apparsi sui quotidiani odierni - si legge - riguardanti un incontro cui avrebbero preso parte anche Parlamentari, la Procura della Repubblica di Milano precisa che, nel corso di quell'incontro, non era attivo alcun captatore informatico". "Non scherziamo" ha detto il leader della Lega prima di lasciare Ariano Irpino per raggiungere Matera.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere