Atalanta, Gasperini: "Siamo più forti dell'anno scorso"

Condividere

Esordio trionfale per l'Atalanta, che passa 4-2 sul campo del Torino.

"Pensiamo già alla prossima partita, siamo all'inizio e dobbiamo ragionare partita per partita".

"GF Vip", Pierpaolo Petrelli ammette l'interesse per Elisabetta Gregoraci: "Avrei voluto baciarla"
Sulla sua partecipazione al GF Vip Briatore chiarisce: "Voglio che lei non abbia pensieri e cresca Falco con serenità (...)". Infine, Briatore difende il lavoro fatto al Billionaire prima e dopo il focolaio di Covid-19 sviluppatosi in estate.

Calciomercato Milan, Paquetà: cessione definitiva al Lione. I dettagli
Tutti nomi caldi, anche se non è detto che con il ricavato dalla cessione di Paquetá il Milan comprerà soltanto un difensore. Lucas Paquetà saluta il Milan dopo solo un anno e mezzo dal suo arrivo.

Paolo Brosio in lacrime: "Ho avuto il Covid, è stata durissima"
Il vippone sarebbe dovuto entrare nella casa a partire dalla seconda puntata, ma così non è stato. L'infermiera di turno mi ha avvisato: 'Tanti auguri Paolo sei negativo' e io giù a piangere .

I passaggi vincenti sono arrivati in una gara in cui il fantasista ha rasentato la perfezione nella scelta delle soluzioni di gioco ottimali e nelle traiettorie dei passaggi (99%); non solo passaggi facili, ma anche scelte complicate, con una percentuale di riuscita del 100% nei passaggi ad altissima difficoltà (quattro).

"Questa Atalanta piu' forte dell'anno scorso?" Sì, cresciamo a livello di sicurezza, conosciamo la nostra forza. Questo mi dà molta fiducia e consapevolezza. Soddisfatto l'allenatore nerazzurro: "Siamo cresciuti in consapevolezza e sotto l'aspetto tecnico, anche grazie ai nuovi acquisti". Abbiamo dei ragazzi interessanti, se poi avremo anche la fortuna di recuperare Ilicic potremo fare cose interessanti. C'è sicuramente un errore e cercheremo di correggerlo. A volte in difesa perdiamo un po' di lucidità e questo può costare qualche errore. Un anno fa eravamo partiti bene, abbiamo avuto una pausa a metà del girone d'andata. Ripresa tutta da vivere, sarà difficile, ma non impossibile. Per l'arbitro Irrati non c'é nulla e sul contatto termina di fatto una sfida che regala i primi tre punti all'Atalanta.

Condividere