Coronavirus Francia, nuovo record di casi: oltre 20 mila in 24 ore

Condividere

"La situazione sta peggiorando in diverse nostre città, come in altri Paesi vicini alla Francia", ha detto il ministro della Sanità, Oliviér Véran. Si tratta di un record. Fino ad oggi, nell'Esagono il nuovo coronavirus ha ucciso 32.445 persone, di cui 26.660 sono decedute negli ospedali. "Non siamo e non saremo in un tempo normale" nei prossimi mesi, sottolinea Macron, insistendo, tra l'altro, sulla necessità di "responsabilizzare i cittadini".

Tiene conto dunque dell'aumento preoccupante dei casi d'Oltralpe: per il secondo giorno consecutivo la Francia registra un numero di nuovi contagiati superiore ai 18.000 casi, secondo i dati di Santé Publique. In Scozia si è deciso di fermare per due settimane le attività di bar, pub e ristoranti visto che il virus ha ripreso a circolare anche lì in maniera piuttosto veloce. I numeri dei contagi in Francia parlano chiaro. Si tratta di un numero importante che ci dice molto sulla situazione francese.

Io ti Cercherò: Alessandro Gassmann torna ad indagare su Rai 1
Divorziato da Francesca ( Fiorenza Pieri ), la sua vita cambia ancora quando scopre che il figlio Ettore ( Luigi Fedele ) è morto. Ad ospitarlo è il fratello Gianni , anche lui ex poliziotto, che vive nella periferia della città insieme alla moglie Lisa .

Torino, pronto un nuovo assalto per Joao Mario: la situazione
La formula dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto (la cui somma non sarebbe stata ancora fissata). Questi, infatti, non sarebbe poi così convinto del progetto della compagine torinese.

Domenica In anticipazioni: gli ospiti di Mara Venier
Todaro si sta riprendendo da un periodo di convalescenza, dovuto a un'operazione all'appendicite che ha subito due settimane fa. Lei è la regina della domenica, da moltissimi anni, ed è una donna bellissima, stiamo parlando di Mara Venier .

Nelle zone di massima allerta (Marsiglia, Aix, Parigi, Guadalupa, più Saint Etienne, Grenoble e Lione e Lille) sta entrando in vigore il piano bianco, che trasferisce le risorse degli ospedali nella lotta al Covid, con personale sanitario e strutture dedicate in priorità ai pazienti affetti da coronavirus. Nei luoghi in cui si sta diffondendo troppo velocemente, e soprattutto dove si diffonde tra i più anziani e le persone a rischio e dove i posti letto nei reparti di terapia intensiva sono sempre più occupati, dovremo procedere ad imporre ulteriori restrizioni.

Condividere