Juventus-Napoli, si va verso il rinvio della decisione sul 3-0 a tavolino

Condividere

Mastrandrea, che già martedì scorso aveva valutato tutte le altre partite del weekend lasciando "sub iudice" quella non disputata all'Allianz, si è preso ancora qualche giorno per studiare le carte a sua disposizione. Come se fosse stata decisa da episodi arbitrali controversi o da giocate degne di un film di fantascienza.

La brutta vicenda di questo week-end, legata all'episodio di Juventus-Napoli, è destinata ad avere lunghe ripercussioni, con i ricorsi del club partenopeo che non dovrebbero mancare a farsi attendere. Tra i giocatori restano positivi solo Piotr Zielinski ed Eljif Elmas, oltre a uno dei componenti dello staff di Gattuso. Gli sviluppi a questo punto ci saranno dopo il pronunciamento del Giudice, che dovrà pronunciarsi sul peso che ha il veto dell'ASL sulla mancata applicazione del protocollo. "Il Napoli voleva il rinvio ma la Juve rispetta i regolamenti". C'è chi vorrebbe giocare la partita. Da qui è arrivata la tanto discussa decisione, non sarebbe stata partorita in prima persona dal Napoli. "Un po' meno calcio e un po' più scuola, se possibile".

MotoGP 2020. Valentino Rossi: "Barcellona è stata la mia ultima spiaggia"
In molti pensano che il campionato si deciderà in Portogallo, in quel caso Valentino sarebbe disposto ad aiutare Quartararo? Valentino Rossi si mette alle spalle le ultime sfortunate uscite e guarda avanti.

Io ti Cercherò: Alessandro Gassmann torna ad indagare su Rai 1
Divorziato da Francesca ( Fiorenza Pieri ), la sua vita cambia ancora quando scopre che il figlio Ettore ( Luigi Fedele ) è morto. Ad ospitarlo è il fratello Gianni , anche lui ex poliziotto, che vive nella periferia della città insieme alla moglie Lisa .

Torino, pronto un nuovo assalto per Joao Mario: la situazione
La formula dovrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto (la cui somma non sarebbe stata ancora fissata). Questi, infatti, non sarebbe poi così convinto del progetto della compagine torinese.

Ma andiamo con ordine e analizziamo questi quattro documenti della discordia. Come previsto e annunciato, il Giudice Sportivo, dopo aver emesso in data odierna i provvedimenti sugli squalificati per il prossimo turno di Serie A, ha "sentenziato" che il match non giocato domenica 4 ottobre allo Stadium è, al momento, sub iudice. Grassani ha poi aggiunto: "Il Napoli ritiene di essere dalla parte della ragione, gran parte della comunità scientifica pare abbia compreso le ragioni della nostra scelta, orientata al rispetto dell'Autorità Sanitaria Locale, nella tutela della salute dei cittadini". La squadra torinese si è presentata sul campo da gioco.

Condividere