Google Assistant presto compatibile con app di terze parti: è una rivoluzione

Condividere

L'Assistente Google si sta integrando con le app di terze parti su smartphone Android. Usando semplici comandi vocali si potrà chiedere all'assistente vocale di cercare un prodotto specifico su un sito di ecommerce (Google cita Etsy come esempio), di leggere i tweet altrui, di avviare una chat con l'utente indicato, di conoscere la data di arrivo di una spedizione, di controllare l'account che si usa per pianificare impegni e attività di lavoro e così via. Un modo per semplificare notevolmente le attività quotidiane proprio all'interno di un'app grazie alla voce.

Naturalmente sarà necessario dare autorizzazioni all'assistente di Google, che potreste preferire non dare. La nuova funzionalità, tuttavia, consente di lavorare direttamente con le app che abbiamo installato sul nostro telefono.

Ad esempio, potremo chiedere all'Assistente di aprire la scheda delle iscrizioni di YouTube dicendo "Ehi Google, iscrizioni YouTube", mentre dicendo "Ehi Google, il mio profilo Instagram" verrà visualizzata la pagina del proprio profilo all'interno dell'app Instagram.

Al momento, l'assistente vocale di Google supporta le "30 migliori app presenti su Google Play Store" solo in inglese. È inclusa anche una varietà di app Google, tra cui YouTube, Gmail e Maps. Google offre sia un elenco di funzioni comuni specifiche (come la pubblicazione all'interno di un'app ) sia l'opzione per creare azioni personalizzate. Per utilizzare una scorciatoia, dovremo prima aggiungerla all'Assistente Google.

Temptation Island, anticipazione sconvolgente: una delle fidanzate è sotto choc
Dopo l'epilogo di Anna e Gennaro , anche per Davide e Serena è arrivato il momento del confronto finale. Temptation Island , falò anticipato per Serena e Davide .

Alba Dorata è una 'organizzazione criminale'
Il verdetto è stato accolto con un applauso dalle migliaia di manifestanti antifascisti che si erano radunati fuori dal tribunale. Tra i 68 imputati nel processo al partito neonazista c'era anche Nikolaos Michaloliakos , leader del partito di estrema destra.

Covid, impennata di nuovi casi in Italia: come a metà aprile
Ieri sera il Consiglio dei ministri ha approvato la proroga dello stato di emergenza per il Covid fino al 31 gennaio 2021. Sono 65.952, in Italia , le persone attualmente positive al Covid-19 .

La novità consiste nel supporto di Google Assistant alle app di terze parti: questo significa che sarà possibile interagire con le app di terze parti Android tramite i classici comandi vocali di Assistant.

Le scorciatoie possono anche essere modificate con frasi personalizzate.

Gli avvisi di sicurezza e altre misure non fermeranno da soli gli attacchi di hacking dell'account Google o le classiche modalità di frode, come ad esempio il phishing.

Condividere