Moto, Vietti: 'Questa vittoria è per il mio team'

Condividere

Celestino Vietti ha conquistato il primo posto con il tempo di 37'37 " 384 e ha preceduto di 0 " 142 il secondo classificato, l'italiano Tony Arbolino. Dopo anche Antonelli è andato giù mentre era intorno alla 12ª posizione. Un altro pilota che sta rimontando è Alonso López sulla seconda Husqvarna, 11° e alle spalle della moto gemella guidata da Fenati. Entrambi si rilanciano in chiave mondiale, ma l'inno nazionale suona sul podio per il pilota dello Sky Racing Team VR46, che si rende autore di una gara magistrale decisa nel finale. Nel passaggio successivo, alla Garage Vert, Suzuki perde l'anteriore e si ritira.

Arenas si tiene in testa alle prime tornate, seguito sempre da Masia e Arbolino. Al quindicesimo giro magia di Masia che in una curva sorpassa Arbolino, Binder e Arenas. Arenas comunque reagisce nel passaggio successivo, alla Garage Vert. Nel gruppo di testa c'è anche Migno. Davanti la lotta si riaccende, con Arenas tornato sotto al gruppo portandosi dietro il resto della compagnia.

Tina Cipollari rivela: "ecco perché Patrizia De Blanck ce l’ha con me"
Marchesa d'Aragona: "E' un mese che da Barbara d'Urso non si parla altro che della tua fasulla nobiltà". Questo brutto episodio, l'ha spinta però a smettere e cambiare stile di vita.

Mare Fuori, anticipazioni puntate 14 ottobre: occhi puntati su Filippo e Carmine
Una coproduzione Rai Fiction e Picomedia, Mare Fuori ha debuttato il 23 settembre e va in onda su Rai 2 per sei prime serate. Filippo consegna la lametta alla direttrice, ma Paola non riesce a fargli rivelare da chi voleva difendersi.

Inter, Young a sorpresa: "Lascerei l’Italia e tornerei subito al Watford"
A parlare è Ashley Young , il laterale inglese in forza all'Inter dallo scorso gennaio. "Tornerei al Watford adesso se ne avessi l'opportunità".

Soddisfatto a fine gara Celestino Vietti: "Un successo inaspettato - ha spiegato il pilota dello Sky Racing Team VR46 - perché eravamo veloci, ma non pensavo di essere così competitivo". Anche Arbolino passa Masia, prima dell'ultimo giro. Per Vietti si tratta della seconda vittoria della stagione dopo quella ottenuta nel GP di Stiria. Celestino Vietti vince davanti a Tony Arbolino ed Albert Arenas.

Gabriel Rodrigo (Honda Gresini) chiude ottavo, davanti ad Ai Ogura (Honda Team Asia) e Carlos Tatay che completa la top ten.

Condividere