Adua Del Vesco: "A 12 anni ho subito uno stupro"

Condividere

Un tormento che di tanto in tanto torna alla mente della concorrente del Grande Fratello VIP, che però sembra aver superato ampiamente quel brutto periodo e ritrovato un equilibrio con il suo corpo.

"A 12 anni ho subito uno stupro".il racconto al Grande Fratello Vip. Durante la rubrica la linea del tempo, Adua Del Vesco ha fatto una rivelazione al dir poco scioccante.

La donna ha raccontato l'inizio della carriera di sua figlia, infatti, era proprio lei che accompagnava Adua ai provini e per lunghissimo tempo le due facevano ad spola da Catania a Roma per i diversi provini, poi finalmente arriva il si per la nota fiction 'L'onore e il rispetto'. I racconti del suo passato hanno la capacità di coinvolgere i telespettatori, ma anche Alfonso Signorini. Una storia davvero triste che deve far riflettere le persone che tendono a tenere dentro queste vicende, forse per la troppa fragilità interiore che si ha a 12 anni. Una confessione toccante, quella di Adua, che non riesce a trattenere le lacrime, nella clip trasmessa durante la diretta. Al termine della clip, Adua decide di parlare della sua 'ferita', ammettendo di aver capito solo dopo tanti anni quanto è importante chiedere aiuto, soprattutto quando accadono cose come quella che è successa a lei, a 12 anni. Io ingenuamente ho accettato senza malizia, ero una semplice ragazzina, non potevo mai immaginare.

Stasera in tv Grande Fratello Vip: novità, ospiti, anticipazioni
Loro si sarebbero messi d'accordo così lui al Grande Fratello non sarebbe stato oppresso dal fatto del cercarsi una fidanzata. La signora ha ammesso di avere pianto e pregato che sua figlia rifiutasse di mettersi in gioco.

Incidente per un cantante famoso: è grave, morta una persona nell’impatto
Il primo residente a Monserrato e il secondo a Cagliari, e Giorgio Serreli, 60 anni , residente a Selargius. Una volta messi al corrente i familiari i Carabinieri di Nuoro hanno diffuso i nomi delle vittime .

Stop anche al vaccino Johnson&Johnson. Effetti collaterali per un volontario
L'obiettivo è averne a disposizione un quantitativo importante in caso di successo, vista la straordinarietà dell'emergenza. L'Ema ha avviato la rolling review anche per il vaccino prodotto dalla BioNTech e Pfizer, il BNT162b2.

Le parole di Adua hanno commosso tutti i suoi coinquilini.

Morra che io sappia non ha avuto alcuna relazione gay e se per questo nemmeno etero perché era completamente dedito al lavoro, e in quella Villa a Zagarolo lui sarebbe rimasto se non fossero sorte tutte quelle problematiche con Del Vesco e di conseguenza con i produttori. Non ne ha mai parlato prima con sua madre, poiché temeva di farle del male.

"Da stasera, per me, sarai sempre e solo Rosalinda (vero nome di Adua, ndr)".

Condividere