Barbara D’Urso, Yari Carrisi condannato per la frase shock

Condividere

Quando si verificò la vicenda la conduttrice rispose indirettamente, condividendo le parole della sorella Daniela. Tanto che Barbara D'Urso a quel punto non potè far altro che denunciare tutto alla magistratura.

Yari Carrisi è stato condannato dopo la frase choc che pubblicò diversi mesi fa (il 21 aprile) sui social contro Barbara d'Urso. Si tratta si una responsabilità accertata in sede penale di giudizio. Come lei stessa ha anticipato a Pomeriggio 5, la diretta serale, tra gli ospiti, vedrà la partecipazione di Fabrizio Corona, condannato ad altri 9 mesi di detenzione e denunciato dall' ex moglie Nina Moric e Iconize, balzato sui titoli dei giornali di cronaca rosa per la presunta falsa aggressione.

Yari Carrisi condannato per la frase: "d'Urso devi morire". Tornando al figlio di Albano, quando avvenne il fattaccio, cercò di giustificare il suo gesto fuori dalle righe dicendo che la frase infelice non sarebbe stata rivolta direttamente alla conduttrice napoletana, bensì al suo programma.

Читайте также: Norme anti-Covid: Conte e Speranza firmano il nuovo Dpcm

Il tutto, poi è stato reso ancora più grave anche dal fatto che lo stesso giovane ha poi anche condiviso le parole di alcuni hater della conduttrice sempre sui social, avvallando una volta ancora quello che era il pensiero che li accomunava ovviamente molto negativo.

La frase di Yari sollevò la reazione del web di fronte alla quale il figlio di Albano e Romina Power chiarì il senso delle sue parole. Proprio durante una puntata in diretta, è successa una cosa che ha urtato i nervi di Yari Carrisi, il figlio di Al Bano, che non ha trattenuto la sua disapprovazione e si è lanciato su Instagram scrivendo un'offesa scioccante diretta alla D'Urso che ora sta per pagare a caro prezzo. Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio ma è cattivo ed ignorante e si approfitta della gente e delle sventure delle persone, ed è ora di relegarlo al passato. "Non è mai stata mia intenzione augurare la morte a nessun essere vivente ma esclusivamente augurarmi/ci la fine di un programma che ritengo dannoso".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere