Fonseca dopo Roma-Fiorentina: "Smalling fondamentale. Non siamo da scudetto"

Condividere

Il nostro obiettivo è migliorarci rispetto all'anno scorso e tornare in Champions League.

"Ha fatto una grandissima partita, lui ha iniziato la stagione con qualche problema, non ha giocato a lungo e deve trovare la migliore condizione".

Dopo 90 minuti il risultato è stato di 2-0, ma senza le prodezze di Dragowski il punteggio sarebbe potuto essere decisamente più largo.

Con la difesa a tre la squadra sembra cambiata.

Alla domanda su una Roma da scudetto, Fonseca resta con i piedi per terra: "Io sono sempre equilibrato, non dirò certe cose solo per aver vinto questa partita. Oggi ha fatto una bellissima partita". Sono soddisfatto, ha lavorato molto e sta capendo cosa deve fare. Io ho detto le mie principali candidate alla vittoria, Juve e Inter. Io ho grande ammirazione per l'allenatore del Sassuolo, ha grande coraggio, non sono sorpreso. Nessuno credeva nel Leicester per esempio. Il tutto è successo venerdì 30 ottobre, anche se ieri lo stesso allenatore si è presentato normalmente in conferenza stampa alla vigilia del match che la sua squadra giocherà in casa contro la Fiorentina di Beppe Iachini per la sesta gara di campionato di Serie A.

Oggi grande prestazione... "Sì, abbiamo fatto una grandissima partita contro una squadra con molta qualità".

Читайте также: Pirlo felice: "Ronaldo viene con noi, ma non partirà titolare"

"Sì, serve maggiore cattiveria davanti alla porta, possiamo fare più gol perché abbiamo creato molto".

Grande ritmo e intensità, questa Roma costruisce tanto ma dovrebbe segnare di più? "La Fiorentina è forte, non è facile vincere contro questa squadra con tanta qualità, ma oggi abbiamo fatto una grandissima partita".

La prestazione di Karsdorp è stata molto buona. Il campionato dove stava era molto serio e adesso ha bisogno di giocare e recuperare la forma migliore.

"Ho visto sempre la squadra molto sicura difensivamente e non volevo cambiare nulla". Non abbiamo cambiato niente perchè la Fiorentina anche giocando più vicina alla nostra area non ha creato occasioni da gol. Dzeko, Mkhitaryan e Pedro hanno bisogno di riposare e stare bene per giocare due partite in una settimana, stiamo facendo questo. Secondo lei quanto può migliorare e dove?

Risultato stretto per quello che è stato creato? Ma tutte le partite sono diverse. "L'importante è mantenere l'atteggiamento visto oggi". "Se pensiamo alla partita di oggi dobbiamo pensare a migliorare l'ultimo momento ma sono soddisfatto dei ragazzi per lo spirito di squadra".

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere