Dibattito presidenziale Usa, Trump e Biden si scontrano su salario minimo

Condividere

Nella notte si è svolto l'ultimo confronto tivù prima delle presidenziali del 3 novembre. Secondo gli ultimi sondaggi, infatti, le casalinghe di periferia sono una consistente fetta dell'elettorato che sta voltando le spalle al Presidente e tra i motivi di questa svolta ci sono sicuramente i modi machisti e aggressivi del primo dibattito, che avevano praticamente impedito all'avversario democratico di parlare. Freddo, moderato, distaccato, come solo in pochissime occasioni si era mostrato. Qualsiasi cosa al di sotto significa essere sotto la soglia della povertà.

Un nuovo presunto scandalo travolge Hunter Biden, il figlio di Joe Biden: dopo lo scoop pubblicato dal New York post inerente alcune ipotetiche e-mail che testimonierebbero il favoreggiamento di Biden junior ad alcuni affari illeciti fra il padre e un uomo di affari ucraino, vengono fuori alcuni video compromettenti che ritrarrebbero Hunter intento a drogarsi mentre fa sesso con alcune prostitute che potrebbero essere minorenni. Li hanno separati al confine come disincentivo. Rilanciando: "Non hai mai pagato le tasse". Il candidato dem stava parlando ai suoi sostenitori, con la moglie Jill accanto, quando ha sostenuto: "Altri quattro anni di George, ehm, George, ehm.ci troveremo in una posizione dove, se Trump verrà rieletto, ci troveremo in un mondo diverso". "Sei uno dei presidenti più razzisti della storia moderna" ha accusato Biden che ha puntato l'indice contro la "politica criminale" di separare i figli degli immigrati illegali al confine con il Messico e di tenerli in detenzione. Ma Trump cerca di non vacillare: "Le gabbie usate per tenere i clandestini furono costruite da voi nel 2014". "Joe Biden mi ha chiamato George ieri, non riusciva a ricordare il mio nome". Oggi, senza Melania, a West Palm Beach in Florida, senza Melania, ha espresso anticipatamente la sua preferenza depositando la sua scheda nell'urna. Trump reagisce: "Non è colpa mia ma della Cina".

Champions League, Ferencvaros-Juventus 1-4: prima gioia per Dybala
FERENCVAROS (4-3-3): Dibusz; Lovrencsics, Blazic, Botka, Dvali; Siger, Kharatin, Somalia; Zubkov, Isael, Nguen. Arriva il terzo gol con la Joya , Paulo Dybala che si sblocca dopo la brutta prestazione contro lo Spezia .

Champions League, Atalanta-Liverpool 0-2. DIRETTA
Peserà molto l'assenza in mezzo al campo di De Roon e degli esterni Gosens e Hateboer , con quest'ultimo ancora in dubbio. Il match è visibile sui canali Sky Sport Collection (satellite e internet) e Sky Sport 253 (satellite e internet).

LAZIO, Ecco l'esito dei tamponi: Inzaghi sorride
I tesserati in questione, completamente asintomatici, sono stati prontamente posti in isolamento domiciliare ". Quelli che sono risultati invece negativi effettueranno il tampone in una zona diversa del centro sportivo.

Intanto però oltre 47 milioni di americani hanno già votato, di cui 23 milioni negli Stati chiave in bilico tra repubblicani e democratici.

Trump meno aggressivo, Biden più lucido.

Condividere