È Morto Stefano D’Orazio dei Pooh

Condividere

Non ha figli Stefano D'Orazio morto oggi, ma ha cresciuto e si è sempre considerato padre di Silvia Di Stefano, figlia di Lena Biolcati. Una notizia che è arrivata come un fulmine a ciel sereno e il mondo della musica, e non solo, è davvero sotto choc.

E' morto Stefano D'Orazio, uno dei pilastri dei Pohh. A darne la notizia è Bobo Craxi, molto legato al musicista, con un messaggio su Twitter.

"Stefano amico mio. Suona e scrivi anche lassù".

De Zerbi suona la carica al Sassuolo
Noi non abbiamo la spada di Damocle di un obiettivo, dobbiamo goderci il percorso e i miglioramenti che facciamo. Non dobbiamo pensarci più bravi di quelli che siamo, perderei la testa se dovessimo sentirci così.

I funerali di Gigi Proietti, l'ultimo saluto a Roma
Poi il corteo ha raggiunto Villa Borghese , tra ali di cittadini e rappresentanti delle forze dell'ordine, anche a cavallo. Da Milano la proposta di un Globe Theatre estivo proprio come a Roma , dedicato alla memoria del Maestro Gigi Proietti .

X Factor: Daniela Collu prende il post di Cattelan come conduttrice?
Al momento pare del tutto superata l'ipotesi di affidare le redini della narrazione dello show alla stessa giuria . Il motivo? il conduttore, Alessandro Cattelan , ha annunciato sui social di essere positivo al coronavirus .

STEFANO CI HA LASCIATO!Due ore fa... era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato... oggi... A dare l'annuncio è stato Bobo Craxi sul suo profilo Twitter. Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa. Purtroppo però questo non era l'unico male che ha colpito l'arista, in quanto la Goggi ha rivelato, tra l'altro non ne era a conoscenza nemmeno lei, che lui aveva anche una malattia pregressa alle spalle che purtroppo non avrebbe aiutato la sua situazione clinica. Da quel momento comincia una grandissima avventura al fianco dei suoi compagni: Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian e Riccardo Fogli.

Secondo il giudice di Carlo Conti, il batterista dei Pooh sarebbe morto a causa del covid. Quest'ultima canzone sarà anche la sigla del Processo del lunedì. Ciao!" Batteria, voce e flauto: "sono stati questi i ruoli ricoperti da Stefano D'Orazio nei Pooh in cui è stato attivo dal 1971 al 2009, poi nel 2015 e 2016.

Condividere