Warner chiede a Depp rinuncia ad Animali fantastici 3 - Ultima Ora

Condividere

"Il terzo capitolo è attualmente in produzione e il ruolo di Gellert Grindelwald verrà ricoperto da un altro attore". Vogliamo ringraziare Johnny per il suo lavoro nei film fino ad oggi.

Johnny Depp aveva interpretato il ruolo di Grindelwald nei primi due capitoli cinematografici della saga spin-off di Harry Potter.

Nella dichiarazione rilasciata, Johnny Depp ha anche ringraziato i molti fan che sono rimasti dalla sua parte e che gli hanno mostrato il proprio supporto dopo la sentenza del tribunale londinese.

Inoltre, ci tengo a informarvi che la Warner mi ha invitato a rinunciare al ruolo di Grindelwald in Animali Fantastici 3: una richiesta che rispetto e che ho accettato.

Firmato il nuovo Dpcm, quando parla Conte in conferenza stampa?
Il limite di capienza dei mezzi pubblici di trasporto locale e ferroviario a livello regionale è portato al 50%. Bar e ristoranti chiusi - Resta consentita solo la ristorazione a domicilio e quella d'asporto fino alle 22.

Galles, Giggs arrestato per violenza domestica - Sportmediaset
Ryan Giggs , attuale ct della Nazionale gallese , è stato arrestato e poi rilasciato con l'accusa di violenza domestica . Giggs quattro anni fa si era separato dalla moglie Stacey per via di una lunga relazione con la cognata.

Il principe William ha avuto il covid (ad aprile)
Lo rende noto il Sun , spiegando che il duca di Cambridge ha continuano a rispettare i suoi impegni via telefono e video . A un certo punto stava lottando per respirare , quindi tutti intorno a lui erano piuttosto in preda al panico.

Johnny Depp non farà più parte del franchise di Animali Fantastici.

La sentenza del giudice Nicol stabilisce, in sostanza, che Depp possa essere considerato un "picchiatore" che ha maltrattato la moglie su base regolare o quasi, cosa che ha spinto Warner Bros.ad allontanare l'attore dal cast del nuovo film. Il film debutterà nei cinema di tutto il mondo nell'estate 2022. "Sono commosso da tutti i messaggi di amore e preoccupazione che ho ricevuto soprattutto negli ultimi giorni".

La star ha continuato: "Infine desidero dire questo".

Il verdetto surreale della corte in U.K. non intaccherà la mia lotta per la verità e confermo che ho intenzione di fare appello. Rimango determinato nel dimostrare che le insinuazioni fatte contro di me sono false. Nella lettera conferma la volontà di voler continuare a dare battaglia, ricorrendo al prossimo grado di giudizio: "Non resterò a guardare la mia vita e la mia carriera cambiare rotta".

Condividere