A Napoli folla sul lungomare e ristoranti pieni

Condividere

Folla sul lungomare di Napoli - Complice il bel tempo che ha spinto qualcuno a prendere il sole e anche a fare il bagno, appare gremito il lungomare di Napoli così come altre luoghi del centro città. "Si è azzardato a dire che non solo le mascherine all'aperto, se sei da solo, sono inutili ma addirittura ha detto che non fanno bene alla salute e questa è una teoria molto cavalcata dai complottisti e negazionisti". "Si rischierebbero ancora di più assembramenti e situazioni complicate", ha detto ancora il primo cittadino in riferimento alla raccomandazione del governatore Vincenzo De Luca di chiudere il Lungomare. "Perché ha criticato una per una tutte le ordinanze di De Luca, le ha chiamato le sfogliatelle, ha detto che bisognava aprire gli stadi e mandare allo stadio 13mila abbonati del Napoli?". De Magistris ha spiegato come sia stato proprio questo il tema principale trattato durante la riunione. Che non hanno alzato un dito per controllare la movida, per mettere ordine, per dare una mano a controllare il contagio. Solo dopo la campagna elettorale, dice il sindaco, sono partiti i provvedimenti necessari a contenere l'epidemia.

Lungomare di Napoli
Lungomare di Napoli

"Ospedali al collasso, i pronto soccorso sono presi d'assalto e le persone hanno difficoltà a ricevere le cure a domicilio", con queste parole il sindaco Luigi de Magistris ha detto la sua sulla situazione grave che si respira in città, invitando gli abitanti di Napoli a un maggiore senso di responsabilità, rispettando tutte le norme che ha consigliato il Governo di usare in tutto il territorio italiano. E infine: "Penso di aver avuto sempre un comportamento coerente, criticabile o meno, ma non sono né schizofrenico né confuso".

Читайте также: Champions League, Atalanta-Liverpool 0-2. DIRETTA
При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere