" "Inter, Marotta:" Siamo solo ad inizio stagione. Tutto difficile col Covid"

Condividere

Bergomi non parlò assolutamente di girone tosto per l'Inter, anzi esclamò a gran voce la netta superiorità della squadra di Conte rispetto a quella di Zidane. Amoruso si è voluto soffermare sui due ex compagni, diventati oramai allenatori affermati a vincenti.

Sia Juventus che Inter non vogliono farsi scappare l'occasione di poter acquistare a parametro zero il difensore del Bayern Monaco, David Alaba. Il Real non è in salute, Zinedine Zidane fatica a trovare la quadra dopo un mercato inesistente e grandi tensioni interne e nella ripresa i guai emergono tutti. Queste le sue dichiarazioni dagli studi di Sky Sport durante il post partita: "Tra i peggiori c'è da mettere in evidenza anche l'errore di Hakimi, dà la palla dietro". La reazione nerazzurra però è immediata con Lautaro Martinez, che accorcia al 35'. Soprattutto apprezzo come sa leggere la partita.

Luca Marini in MotoGP nel 2021: ufficiale l’accordo con Ducati
Ringrazio anche Ducati e il team Esponsorama Racing per la fiducia che hanno riposto in me: "cercherò di non deluderli". In questi anni con il team ho accumulato tanta esperienza, sono cresciuto e ho centrato i primi risultati importanti.

Covid, 34.505 nuovi contagiati e 445 decessi. Rezza: "Non va bene"
Dopo tre giorni per l'uomo si è liberato un posto nella pneumologia Covid sub intensiva dell'ospedale San Salvatore dell'Aquila. Contenuta, per fortuna, è la crescita dei malati in terapia intensiva , che sono 67 in più rispetto a ieri e diventano 2292.

Sisma Egeo: bilancio in Turchia sale a 91 vittime
La scossa principale, di magnitudo 6.6, ha innescato un piccolo tsunami. Sale così a 79 il numero delle vittime nella provincia di Smirne .

E se l'apparente calma mostrata da Antonio Conte in questo complicato inizio di stagione fosse da ricondurre ad un futuro lontano dall'Inter? Non ha senso tenerlo se non si crede in lui.

Anche Ciccio Graziani analizza la sconfitta dell'Inter sul campo del Real Madrid. A destare scalpore non solo i risultati collezionati fin qui da Handanovic e compagni, ma anche l'apparente serenità di Antonio Conte.

Condividere