Milan, Maldini: "Calabria è diventato importante per noi. Lovato? È interessante"

Condividere

Ha cominciato la sua intervista parlando dell'infortunio di Romagnoli all'ultimo momento: "Giocare ogni tre giorni è normale ci siano problemi muscolari. Ma non ci lamentiamo, abbiamo a disposizione tutti oggi tranne Mateo Musacchio".

"Ci siamo detti dell'importanza della partita, del fatto che il Lille è in Europa League per caso, c'è frustrazione personale perché Ibra è una persona orgogliosa, e poi c'è l'amarezza per il risultato negativo".

Sulla gara di stasera: "Mi auguro che il Milan giochi con coraggio, una sconfitta come quella come giovedì deve farci pensare ma non tornare indietro". "E' la motivazione la chiave di tutto".

Johnny Depp tagliato fuori da Animali Fantastici 3, film rimandato al 2022
Le mie convinzioni restano forti e intendo dimostrare che le accuse contro di me sono false. Nel frattempo, però, il film Animali Fantastici 3 è stato rimandato e arriverà nel 2022 .

Ascolti tv 30 Ottobre: il GF Vip conquista i telespettatori
Tg2 Post su Rai 2 segna il 5.7% con 1.557.000 spettatori, mentre su Italia 1 CSI ha ottenuto 1.146.000 spettatori con il 4.2%. La7: Grey's Anatomy , i nuovi episodi della serie cult hanno incollato alla tv 604.000 spettatori con uno share del 2,7%.

Gigi Proietti, detto Mandrake
Era ricoverato nella clinica romana Villa Margherita di Roma da due settimane per uno scompenso cardiaco . L'ultimo film nel 2019 nel " Pinocchio " di Matteo Garrone , Proietti ha dato il volto a Mangiafuoco .

Su Davide Calabria: "E' diventato perfetto?" Ma non lo si è mai. "Se seguiamo Lovato? È un giocatore molto interessante, giovane, ha una struttura importante, i giocatori giovani e forti sono sempre attenzionati". Lo conosco dai tempi del settore giovanile perché giocava con mio figlio. "I ragazzi possono vivere alti e bassi anche in base allo stato d'animo". "La settimana prossima sarà libera di impegni e quindi avremo tempo di parlare di rinnovi di Calhanoglu e Donnarumma". Come tutti quelli giovani e bravi è attenzionato, non solo da noi.

Se il Milan è da Scudetto: "Non posso dirlo".

Sullo scudetto: "Non potrò essere dispiaciuto se non avremo vinto lo scudetto, lo sarò se non avremo fatto il massimo". Non bisogna porsi limiti. "Sarebbe fantastico, per me e per tutti i tifosi".

Condividere