Ronaldo Psg, Leonardo gela i bianconeri: "Può succedere di tutto"

Condividere

Così, tra la conferma del tecnico Tuchel e il rinnovo dei contratti di Neymar e Mbappé, l'ex milanista strizza anche l'occhio al fenomeno della Juve.

Milan, Maldini: "Calabria è diventato importante per noi. Lovato? È interessante"
Sullo scudetto: "Non potrò essere dispiaciuto se non avremo vinto lo scudetto, lo sarò se non avremo fatto il massimo". Non bisogna porsi limiti. "Sarebbe fantastico, per me e per tutti i tifosi".

Covid, Oms: "Virus mutato, contagi da visoni in Danimarca"
Lo ha annunciato il primo ministro danese Mette Frederiksen , dicendo che tale abbattimento di massa "è necessario". Per rendere più rapido l'abbattimento degli animali saranno impiegate polizia, esercito e guardia nazionale.

GFVip, annullato il televoto di questa settimana: ecco il motivo
La produzione, in ogni caso, chiarisce che quanti abbiano espresso il proprio voto tramite SMS verranno rimborsati. Come riporta il sito di Fanpage , diversi potrebbero essere i concorrenti interessati da questo provvedimento .

Cristiano Ronaldo continua ad essere il sogno proibito del Paris Saint-Germain e Leonardo, nel corso della lunga sessione di domande e risposte con i tifosi suol suo possibile arrivo ha detto: "È normale che sia associato al PSG, perché il PSG fa parte di quella cerchia ristretta di club che potrebbero permetterselo". Anche se la situazione è complicata per tutti, oltre alla programmazione il mercato è una questione di opportunità. A volte succedono cose straordinarie. Bianconeri sempre desiderosi di rinforzarsi e che nel prossimo futuro dovranno comunque pensare alla successione di Cristiano Ronaldo, che per motivi anagrafici prima o poi andrà sostituito. Da lì a parlare di mercato il passo è stato davvero breve. "È nostro obiettivo costruire il futuro con loro". Se in questa stagione il rendimento di Icardi non dovesse risollevarsi, si potrebbe tornare all'assalto del Psg per una operazione a costo di saldo con prestito e obbligo di riscatto nel 2022.

Condividere