Per Sileri il Natale con gli amici è possibile

Condividere

Sono le parole di Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute che a DiMartedì si sofferma sulla divisione delle regioni in zona rossa, arancione e gialla in relazione al rischio connesso alla diffusione del coronavirus. Per domenica il governo prevede che i tre quarti almeno delle regioni siano in fascia arancione o rossa.

Milan-Verona 2-2: ha fatto tutto il solito Ibrahimovic
Juventus , Inter e Napoli sono più forti di noi, poi c'è la lotta con Roma , Atalanta e Lazio, il livello è molto alto. E' riuscito a portare il Milan dall'ottavo posto in classifica alla prima posizione attuale.

Le origini italiane della First Lady Jill Jacobs, moglie di Biden
Proprio sull'amore, sui legami sinceri della vita, sugli affetti Biden ha molto puntato per fare breccia nel cuore dei cittadini. E' il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

Luca Marini in MotoGP nel 2021: ufficiale l’accordo con Ducati
Ringrazio anche Ducati e il team Esponsorama Racing per la fiducia che hanno riposto in me: "cercherò di non deluderli". In questi anni con il team ho accumulato tanta esperienza, sono cresciuto e ho centrato i primi risultati importanti.

"E' verosimile - ha spiegato Sileri - che alcune regioni avranno la necessità di misure più restrittive, così come non avremo regioni che retrocedono dall'arancione al giallo perché bisogna aspettare 15 giorni" dal momento in cui sono state introdotte le prime misure, per vedere se abbiano sortito effetto. "Gli indicatori non guardano solo i numeri delle terapie intensive". Arrivano anche a me le segnalazioni di persone che aspettano 5 giorni per fare un tampone e altri 5 per il risultato: lì è meglio una chiusura preventiva, vuol dire che il sistema non è in grado di reggere a livello territoriale. I posti letto aggiuntivi per il Covid sono saturi in molte regioni. E' per questo che il viceministro Sileri ha ribadito l'importanza di cambiare lo scenario per le zone in cui il controllo del virus è difficile da contenere.

Condividere