UFFICIALE: Cal Crutchlow sarà il nuovo test driver Yamaha per il 2021

Condividere

Ora è ufficiale: la Yamaha ha scelto Cal Crutchlow per il ruolo di test driver in vista della stagione 2021. Ad ufficializzarlo è stato lo stesso team giapponese che così annuncia anche l'addio a Jorge Lorenzo, collaudatore da gennaio scorso. Il team Yamaha commenta con entusiasmo l'arrivo del pilota, elogiandolo soprattutto per la sua esperienza nel settore che lo rende il profilo ideale per la crescita del progetto.

Nel comunicato rilasciato da Yamaha viene riportato come Crutchlow sarà in sella alla Yamaha YZR-M1 nei test di shakedown che si terranno in Malesia dal 14 al 16 Febbraio. Parteciperà anche ai test ufficiali IRTA e ad altri test privati Yamaha, con l'obiettivo di aiutare gli ingegneri con il programma di sviluppo MotoGP. Il pilota britannico ha vinto, infatti, il campionato mondiale Supersport 2009 con la Yamaha. Non è scartata l'ipotesi di una wild card, e Crutchlow sarà disponibile in caso uno dei piloti titolari non potesse essere disponibile per problemi fisici e di salute.

Covid-19, bollettino del 16 novembre: 27354 positivi, 504 decessi
Negli ultimi 10 giorni solo una volta si è superata quella cifra, il 13 novembre, quando i nuovi positivi erano 40.902. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 442.364 con un incremento di 21.554 persone rispetto a ieri.

Italia-Polonia, le probabili formazioni di Nations League
Brzeczek non dovrebbe cambiare il 4-2-3-1, che vede lo juventino Szczesny tra i pali della Polonia e Glik al centro della difesa. C'è Donnarumma nel possibile 11 dell'Italia , che domani sera affronterà la Polonia .

Belgio, un "compagno di coccole" per il lockdown: cos’è il "knuffelcontact"
Secondo quanto si legge sul sito del governo: " Ogni membro della famiglia ha diritto a un compagno di coccole ". Lo stesso vale per i single , che possono vedere due persone , ma non contemporaneamente.

Crutchlow torna su una Yamaha dopo aver corso le sue prime tre stagioni in MotoGP con il team Tech3, dal 2011 al 2013, con ottimi risultati e sei podi.

In occasione della comunicazione dell'ingaggio dell'ex Honda, Yamaha ha anche ringraziato Lorenzo per il lavoro svolto in questi mesi: "Yamaha Motor Co., Ltd. e Yamaha Motor Racing desiderano ringraziare sinceramente il collaudatore Yamaha Factory Racing 2020 Jorge Lorenzo per la sua disponibilità, supporto e comprensione durante questo anno impedito dal Covid-19".

Condividere