Lazio, Milinkovic-Savic positivo al Covid: scoppia focolaio nella Serbia

Condividere

Brutte notizie in casa Lazio arrivano dalla federazione serba che annuncia al club la positività di Milinkovic Savic.

Il coronavirus continua a martoriare l'Europa con la sua seconda ondata e, a farne le spese, sono anche molti calciatori professionisti. Nel comunicato è inoltre specificato che sono state seguite le misure ed i protocolli della UEFA, facendo di conseguenza abbandonare il centro sportivo in cui la nazionale serba si allena.

Ballando: Mussolini cambia partner, e adesso?
In questi mesi io mi sono divertito tanto con te e sono felice di quanto mi hai insegnato, di quanta forza mi hai trasmesso. Ci siamo dati tantissima energia a vicenda e credo che tu lo debba fare per te stessa, ma anche per me ".

Altro che Juve, Guardiola rinnova con il Manchester City: i dettagli
I Citizens , attraverso una nota ufficiale, hanno infatti comunicato il prolungamento di contratto del manager per altri due anni. Da allora abbiamo ottenuto molto insieme: segnato gol, vinto partite e trofei, e siamo tutti molto orgogliosi di questi successi.

Milano: Ambrogino d'oro dal Comune ai Ferragnez e medici - Lombardia
La cerimonia quest'anno a causa del Covid si svolgerà in versione ridotta. " Felice e orgoglioso della mia famiglia". Il giusto riconoscimento , insomma, verso gli " eroi " della pandemia.

Milinkovic-Savic era dato titolare per la partita di stasera di Nations League contro la Russia, dopo aver giocato solamente gli ultimi 10 minuti nel match di domenica sera che ha visto la Serbia pareggiare 1-1 contro l'Ungheria. Si tratta di Sergej Milinkovic-Savic, Darko Lazovic e Dorde Nikolic. Il gigante serbo, durante il ritiro con la Nazionale, è risultato positivo al Covid, costringendo così mister Inzaghi a fare a meno di lui per i prossimi impegni.

Il Covid-19 sta mettendo a dura prova il regolare prosieguo dei vari campionati di calcio.

Condividere