Cashback Natale e app IO funzionano, P. Chigi: "Problemi risolti, tutto regolare"

Condividere

Tra le varie difficoltà, finalmente l'app IO è partita anche se con notevole ritardo.

Cashback di Natale retroattivo: a causa dei problemi tecnici riscontrati dall'app IO in fase di partenza del Cashback è possibile che il Governo decida di correre ai ripari e apporre delle modifiche al cd. cashback di Natale.

Questo significa che qualora vi siano troppe persone che raggiungano il traguardo la quota di denaro prevista verrà ridotta per tutti ma una nota di Palazzo Chigi ha immediatamente smentito la possibilità di un "mini rimborso" inferiore a 60 euro anziché i 150 euro potenzialmente raggiungibili per chi aderisce al Cashback sperimentale fino al 31 dicembre.

La situazione intanto è in divenire e si continuano a segnalare disservizi attribuibili alla fase di rodaggio ed al traffico intenso di accessi: lo stesso team di gestione se ne scusa su Facebook, motivando il rallentamento da "un'enorme volume di richieste nella sezione Portafoglio".

Per utilizzare la app, dopo la la procedura di registrazione tramite identità digitale (SPID o CIE), bisogna inserire gli strumenti di pagamento con cui si effettuano le transazioni tramite le quali si vuole partecipare al cashback (carte di debito/credito e altri circuiti di pagamento).

Berbatov: "Allenarsi con Cristiano Ronaldo? Era come una guerra"
Una volta che lui e Messi avranno deciso di chiudere le loro carriera ci renderemo conto della loro grandezza. Cristiano era un bravo ragazzo che aumentava il livello di competitività dell'intera squadra.

Tar L'Aquila sospende ordinanza Abruzzo e dà ragione al governo
Non è tempo di polemiche ma di riprendere con il Presidente Marsilio un lavoro comune". Fonti governo: "Marsilio non ha rispettato regole".

Greggio e Iacchetti di nuovo insieme, il ritorno a "Striscia la notizia"
I due fanno ormai compagnia agli italiani da moltissimi anni con la trasmissione televisiva Striscia la Notizia . Iacchetti , di contro, ne he condotte senza Ezio altre 186.

Abbiamo visto che, oltre ad eventuali regali di Natale (purché non si tratti di acquisti online), danno diritto al bonus cashback anche su farmaci e visite mediche. Come noto, infatti, ancora non sono abilitati Apple Pay né Google Pay, Samsung Pay, Satispay o Pay Pal. Ad oggi non ci sono conferme ufficiali sulla validità dei pagamenti con carta al casello ai fini del piano cashback.

In vista c'è un potenziamento del mercato: il circuito Pagobancomat dovrebbe essere pronto con una propria funzionalità BancomatPay nel prossimo gennaio.

Un trend destinato a consolidarsi, sulla scia di iniziative analoghe già attive, come il cashback di Poste Italiane, che con le sue carte abilitate consente di sommare il rimborso di Stato a quello erogato in via autonoma (con proprie regole). Questa ipotesi è stata subito ignorata, perché con l'estensione del cashback aggiuntivo a Natale ci sarà Interferito con il normale cashback, a partire dal 1 ° gennaio. Il totale dei rimborsi finora accumulati corrisponde a ben 6,4 milioni di euro.

Salvo proroghe, il progetto proseguirà nel 2021 a regime, con il rimborso ogni sei mesi e un minimo di operazioni nel periodo pari a 50. Immutati i tetti di 15 euro a operazione e 150 euro a semestre.

Condividere