Pino Daniele, i figli ei social ricordano i sei anni dalla morte

Condividere

Inoltre, Luisa Regimenti, presidente nazionale dell'Associazione Medicina Legale Contemporanea e consulente della vedova del musicista, Fabiola Sciabbarrasi aveva svelato in passato cos'è successo quella notte: "Daniele non è morto a causa del destino ma di gravi negligenze". A Napoli la sua morte continua a dare grande sofferenza e la sua musica continua a suonare tra i vicoli della città.

"Il 4 gennaio 2015 fu una lunga notte, il suono della pioggia copriva il rumore che c'era, l'acqua ne conserva memoria".

Alessandro ha recuperato un video che mostra Pino Daniele nel 2004, sul palco di Piazza del Plebiscito a Napoli, mentre canta Dammi Una Seconda Vita davanti al suo pubblico.

Rider picchiato: gara di solidarietà per 50enne disoccupato - Campania
Ha dell'incredibile quanto accaduto poco fa a Napoli: ci troviamo precisamente nei pressi di Poggioreale - Calata Capodichino . Raccolti oltre 11mila euro in rete.

Tim down in tutta Italia, difficoltà a connettersi
Gli utenti hanno spiegato di aver provato a ripristinare il router , ma di non aver risolto ancora il problema. Un down di Tim stamane ha messo in crisi centinaia di lavoratori e studenti.

Cyberpunk 2077, slitta l’arrivo del primo DLC gratuito?
Nonostante le evidenti problematiche e l'arrivo di ulteriori patch correttive, sembra che i contenuti aggiuntivi non subiranno eventuali ritardi.

Sara Daniele è la figlia di Pino Daniele, il grande cantautore napoletano scomparso sei anni fa a causa di un infarto nella sua casa a Orbetello in Toscana. "Può anche smettere di piangere 2. non andrò mai da nessuna parte, sarò sempre lì con lei' -un pò come questa foto dove mi prendevi in braccio, anche se adesso il tuo peso sulle spalle ce l'ho io, ma lo porto volentieri e con fierezza".

"Sai, questo 4 gennaio lo vivo in modo malinconico, pensa che ieri sera ho fatto come le anziane e mi sono messa a rimuginare sui miei ricordi passati, con l'unica differenza che mi sono venuti in mente episodi di vita dove non c'eri fisicamente ma pensavo 'caspita, ho risposto uguale a papa?' oppure 'bene, ho fatto una danielata (si noi le gaffes le chiamavamo cosi?)'", ha aggiunto. Anche la figlia Sara, oggi 24enne, con un lungo post su Instagram ha fatto commuovere tantissimi follower. "Ti aspetto in riva al mare come al solito!". Il fratello Nello ha pubblicato su Facebook una lettera nella quale racconta il difficile momento legato alla pandemia Covid e ricorda le emozioni che il fratello Pino e Diego Armando Maradona hanno regalato i napoletani: "Come stai?"

Condividere