Arriva vaccino italiano anti Covid Reithera:funziona,basta una dose ed è sicuro

Condividere

"L'Ema ha raccomandato la concessione di un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il vaccino anti Covid-19 di Moderna per prevenire la malattia nelle persone a partire dai 18 anni di età". Per la Fase 1, ha detto Ippolito, "abbiamo arruolato 100 persone e 45 sono state vaccinate con dosi diverse e tutti sono arrivati alla fine per la valutazione di sicurezza".

Nella riunione del 7 gennaio 2021 la Commissione Tecnico Scientifica di AIFA ha dato il parere positivo al dossier, sottolineando il rapporto rischio/beneficio del vaccino particolarmente favorevole nella popolazione a maggiore rischio, e ha stabilito il regime di fornitura per l'immissione in commercio.

Ancora, confermano dall'Agenzia, con Moderna l'immunità si considera pienamente acquisita a partire da 2 settimane dopo la seconda somministrazione, anziché una. Già somministrato negli Stati Uniti, in Canada e in Israele, il vaccino di Moderna è stato sviluppato in collaborazione con il "National Institute of Allergy and Infectious Diseases", diretto da Anthony Fauci.

Читайте также: Boom di ascolti per Chiara Lubich su Rai 1

Le prime dosi arriveranno in Italia già dalla prossima settimana.

È probabile che il vaccino mRra di Moderna contro Covid-19 "offra protezione fino a un paio di anni".

Il direttore scientifico dello Spallanzani Giuseppe Ippolito alla presentazione dei risultati della Fase 1 della sperimentazione del Vaccino GRAd-CoV2, il vaccino sviluppato da ReiThera ha precisato che il " 92,5% dei vaccinati ha sviluppato anticorpi rilevabili. In questo il vaccino RiThera ha fatto anche meglio dei più blasonati Pfizer Biontech e Moderna, che invece qualche problematica e qualche reazione le hanno mostrate. Ema ha valutato che quello di Moderna è un vaccino sicuro ed efficace. Il siero, ha assicurato, "è stabile ad una temperatura tra 2 e 8 gradi" e "induce anticorpi e dai dati preliminari protegge dall'infezione ed è ben tollerato". Al nostro Paese andranno in tutto 10,768 milioni delle 80 milioni di dosi che la casa farmaceutica americana promette di far atterrare complessivamente in Europa, dove al momento siamo primi per numero di vaccinazioni: 323.000 secondo i dati aggiornati a stamattina. Sarebbe una svolta. "Lo scenario da incubo, descritto dai media in primavera, sul rischio che i vaccini durassero solo un mese è escluso", ha dichiarato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna, secondo quanto riporta il Guardian.

При любом использовании материалов сайта и дочерних проектов, гиперссылка на обязательна.
«» 2007 - 2021 Copyright.
Автоматизированное извлечение информации сайта запрещено.

Код для вставки в блог

Condividere