Spezia, Nzola: "Agoumé mi piace molto. Sono felice del suo rendimento"

Condividere

Nonostante il calendario regalasse una giornata favorevole, per lo scontro Milan - Non Colorati; addirittura scendiamo in campo sapendo della sconfitta dell'Inter; eppure siamo stati capaci di buscarle contro una squadra priva di 10 titolari, si è avuto il coraggio di perderla solo un somaro poteva perderla. Eppure ha portato via i tre punti dallo stadio "Maradona". Il Napoli risponde inserendo Petagna al posto dell'acciaccato Politano: proprio l'ex Spal, dopo una trentina di secondi dal suo ingresso, ha l'incredibile palla del vantaggio ma spara addosso a Provedel nel cuore dell'area piccola.

"Sono contento per lui, mi piace molto". Dopo l'avrei perso per due settimane che mi andavo in down.

Per il vaccino in Lombardia in campo i medici di famiglia
Chiederò alla Regione di accelerare la vaccinazione dei medici che lavorano su territorio, i nostri medici di famiglia , quelli a cui ci rivolgiamo per ogni cosa inerente la salute.

Covid: il Brasile supera le 200 mila vittime
Il Paese ha confermato anche un record di contagi: 94.517, che portano il numero complessivo a 7.961.673. In Ungheria è stato deciso di estendere il lockdown parziale fino al 1° febbraio 2021.

CORONAVIRUS: una VARIANTE SUDAFRICANA del COVID adesso fa PAURA. Tutti i DETTAGLI
La nuova variante sudafricana del COVID-19 continua a preoccupare gli esperti . Anche perché ci sono dubbi sull'efficacia del vaccino.

Sconfitta inaspettata per i partenopei, che venivano da una delle migliori prestazioni di questa stagione e, soprattutto, da quattro punti e due risultati utili consecutivi. E dunque la domanda sorge d'obbligo: Gattuso andrebbe esonerato? Un angolo amarcord che ha scatenato i tifosi granata, sempre molto legati a quella squadra che, con un cambio di guida tecnica anticipato, si sarebbe salvata e avrebbe aperto un ciclo stile Atalanta. Senza la cattiveria agonistica che invece ha fatto grande il Gattuso allenatore.

Primo tempo a tambur battente del Napoli, che sbatte contro Provedel e paga la "mancanza di veleno" contestata spesso da Gattuso: il valzer delle occasioni fallite la apre Insigne dopo appena un minuto 'ciccando' il tap-in davanti a Provedel, inaugurando la sfida personale col portiere spezzino. Ebbene, la somma dei tiri delle quattro gare sfonda il numero dei 60 tentativi per soli 5 gol segnati. Il Napoli perde l'ultima occasione e finisce ko.

Condividere