Addio a Phil Spector, produttore discografico del rock

Condividere

Al Pacino lo ha interpretato nel biopic "Phil Spector" (2013), scritto e diretto da David Mamet. Le cause della morte non sono chiare, infatti le autorità hanno fatto riferimento a una morte per cause naturali mentre Tmx riferisce di complicanze dovute al Covid. Il leggendario produttore fu condannato nel 2009 per l'omicidio dell'attrice Lara Clarkson e doveva scontare in carcere una condanna che prevedeva da un minimo di 19 anni fino all'ergastolo.

Nato nel Bronx, considerato il primo produttore discografico ad aver unito l'attività di artista, compositore e musicista, Spector ha legato il suo nome anche all'invenzione, negli anni '60, del famoso "Wall of Sound", una tecnica di registrazione musicale utilizzata per le incisioni pop e rock.

Il produttore era stato recentemente ricoverato in ospedale per complicazioni COVID.

Il biografo Richard Williams ha osservato che Spector da solo "ha trasformato il produttore da un oscuro ragazzo dietro le quinte ... in una figura la cui funzione era parallela a quella di un regista".

Mina Settembre Serena Rossi Giuseppe Zeno cast
Mina sarà contattata dal professore di un ragazzo e anche una delle sue amiche che le chiederà un consiglio sul figlio. Sarà possibile vedere le puntate della serie tv sia in televisione, su Rai 1 , sia in streaming on demand .

Armie Hammer lascia Shotgun Wedding a causa dell'odio online
Questa storia si è allargata a macchia d'olio, nonostante la diretta interessata abbia dichiarato che quei messaggi sono dei fake. E poi: "È un uomo molto carismatico, magnetico, e questo è ciò che gli ha permesso di farla franca fino ad oggi".

Alex Zanardi ha ricominciato a parlare
"Mi cercano in tanti per sapere come sta Alex - ha spiegato Daniela Manni , moglie di Zanardi in un'intervista a La Stampa -". Proprio da Padova arrivano delle notizie che nessuno forse si sarebbe mai aspettato, soprattutto in così breve tempo.

Clarkson, star di Barbarian Queen e di altri film di serie B, è stata trovata uccisa a colpi di arma da fuoco nell'atrio della villa di Spector sulle colline che si affacciano su Alhambra, una modesta cittadina suburbana ai margini di Los Angeles.

Il suo stile stravagante - soprannominato "Wall of Sound" - ha influenzato contemporanei come Brian Wilson dei Beach Boys e successivamente Bruce Springsteen.

Ha portato alla ribalta Ben E. King con la sua "Stand by me", le Ronettes con "Be my baby" e nel 1970 iniziò il sodalizio con i Beatles, realizzando l'emblematica "Let it Be". Phil per il suo contributo al mondo della musica fu anche inserito, nel 1989, nella Rock and Roll Hall of Fame, museo situato a Cleveland dedicato alla memoria di alcuni tra le più importanti personalità della musica e della produzione discografica. Spector lavorò anche con altri protagonisti di primo piano della storia musicale americana come Leonard Cohen, Ike e Tina Turner e i Ramones.

Condividere