Scoppia incendio nella fabbrica di vaccini AstraZeneca: 5 decessi

Condividere

Cinque persone sono morte nell'incendio scoppiato oggi nel campus del Serum Institute of India di Pune, l'azienda indiana che produce il vaccino dell'AstraZeneca. Nelle immagini grandi pennacchi di fumo che fuoriescono dall'edificio.

Dal fuoco all'acqua: mentre le fiamme minacciavano lo stabilimento indiano di Pune a decine mi migliaia di chilometri, ovvero in Galles, un altro stabilimento doveva fare i conti con un'alluvione. "Siamo profondamente rattristati e porgiamo le nostre più sentite condoglianze ai membri della famiglia dei defunti", ha scritto su Twitter Adar Poonawalla, amministratore delegato dell'azienda. Il Serum Institute è infatti impegnato nella fabbricazione di milioni di dosi del vaccino Covishield sviluppato da AstraZeneca in collaborazione con Oxford University. L'obiettivo del vasto Paese asiatico è quello di riuscire a vaccinare 300 milioni di abitanti entro il prossimo mese di luglio.

Madrid, forte esplosione in centro: palazzo distrutto, almeno 3 morti
Una terribile esplosione ha fatto tremare Madrid nel primo pomeriggio di questo mercoledì 20 gennaio . Sul posto sono giunte nove squadre di vigili del fuoco di Madrid e 11 unità di Samur.

Covid, focolaio a St. Moritz: due hotel in quarantena
Sono stati inoltre sospesi tutti i corsi di sci e reso obbligatorio l'uso della mascherina , che sino ad oggi non lo era. Gli istituti scolastici e le scuole per l'infanzia rimarranno chiusi a tempo indeterminato.

Terremoti, forte sisma, di magnitudo 6.2, in Indonesia
I sopravvissuti rimasti intrappolati tra le macerie nella zona dell'epicentro attendono ancora i soccorsi . La scossa ha infatti provocato il crollo di diversi edifici e di un ospedale .

Nelle ultime ore però l'India è alle prese con un'altra misteriosa epidemia scoppiata a Pulla, nello stato dell'Andhra Pradesh. Stando a quanto riferiscono i media indiani il rogo si è sviluppato in un sito in costruzione ancora non operativo. Non risultano esserci notizie relative a vittime né sulle cause dell'incendio.

Condividere