La barricata del Movimento Cinquestelle: "Nuovo voto su Rousseau"

Condividere

Lo ha confermato lo stesso Morra ma anche l'avvocato di Jole Santelli, Sabrina Rondinelli.

Il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra, è indagato in un'inchiesta della Procura di Cosenza per diffamazione.

Intervistato, Morra, noto per il suo giustizialismo, aveva detto all'epoca: "Sarò politicamente scorretto".

Variante ingese Covid: 17,8% dei casi in Italia. Colpite anche le scuole
Finora, il 17,8% dei contagi (quasi uno su 5) risulta positivo alla variante inglese , che presto diventerà prevalente. Il numero di casi però non sarebbe distribuito in modo uniforme in tutte le regioni d'Italia.

Covid Italia, 1 febbraio: 7.925 nuovi casi e 329 morti
Migliore il numero relativo ai nuovi contagi pari a 9.660, mentre ieri erano 11.252. Il totale dell'inizio dell'emergenza Covid i casi sono 2.544.428, i decessi 88.845.

Russia, 4.000 arresti tra i sostenitori di Navalny. Domani in aula
Nella giornata di ieri, secondo weekend consecutivo di protesta , sono state fermate 4.923 persone, tra i quali 82 giornalisti. Secondo i media internazionali, la polizia finora ha arrestato oltre 260 partecipanti.

"L'apertura di un'indagine nei confronti di Nicola Morra con l'ipotesi di diffamazione a seguito della querela presentata da Paola e Roberta Santelli, sorelle della compianta Jole, consentira' di valutare anche in sede giudiziaria quanto gravi, gratuite e offensive furono le parole del senatore nei confronti della defunta governatrice della Calabria". Perché da oggi si deve scegliere. Subito dopo quelle frasi, le sorelle di Santelli, Paola e Roberta, parti offese, presentarono querela.

Dopo avere appreso di essere indagato, Morra ha affermato: "Dopo due giorni dall'aver divulgato la notizia della prossima l'audizione del Dott". Dal Movimento Cinquestelle si levano le voci di chi chiede di tornare alle urne digitali di Rousseau. "Apprendo attraverso un'agenzia di essere indagato dalla Procura di Cosenza per il reato di diffamazione aggravata e continuata. Io intanto continuo e cercherò certamente di audire il dottor Palamara".

Condividere