Covid, Liliana Segre si vaccina: "Fatelo senza paura"

Condividere

Nell'ambito della sensibilizzazione per la vaccinazione anti-Covid per gli over 80enni, che ha inizio oggi in Lombardia, Regione Lombardia ha pubblicato sui propri canali social e su quelli di Lombardia Notizie Online, un video in cui la senatrice Liliana Segre invita le "nonne" e i "nonni" lombardi ad aderire alla campagna vaccinale.

A scorrere i commenti sotto il post dove il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana - che questa mattina l'ha accolta in ospedale insieme all'assessore al welfare Letizia Moratti - ringrazia la senatrice per la sua testimonianza, sembra di entrare in un girone dantesco dedicato alla banalità del male. Credo molto nella vaccinazione, è una cosa che ho sempre seguito per tutta la vita, fin da quando ero bambina, poi quando ho viaggiato. La senatrice a vita inoltre sottolinea che contro questo "nemico invisibile abbiamo così poche armi", e che "l'essere vaccinati vorrà dire essere più facilmente invitati dai nostri figli, dai nostri nipoti, dai nostri amici che hanno paura di incontrarci per non passarci questo temibile virus".

Covid Italia 17 febbraio: 12.074 nuovi casi e 369 morti
Soro 12.074 i nuovi casi di contagio registrati per 294.411 nuovi tamponi - ieri erano stati+10.386 e i tamponi 274.019 tamponi. Di contro sono 269 le persone dichiarate guarite , mentre ci sono 4.210 persone in isolamento domiciliare (-17).

Sci, Garavaglia subito gli indennizzi nel testo del decreto Ristori
In ogni caso gli indennizzi per la montagna dopo la chiusura degli impianti saranno nel prossimo decreto ristori, il 'quinquies', ha sottolineato Garavaglia . "Quindi bisogna usare i soldi del Recovery per fare investimenti mirati, per ripartire alla grande come la nostra montagna sa fare".

Covid-19: in Lombardia tasso di positività al 6,5%
A ricevere la prima dose di vaccino sono state 2.868.505 persone mentre la seconda è stata somministrata a 1.264.844 persone. I deceduti sono stati 47 per un totale di 27.699 dall'inizio della pandemia mentre guariti e dimessi sono 1.019 più di ieri.

"Io ho 90 anni e verrò vaccinata". "Per me - ha concluso Segre - non è niente di nuovo". Quindi da nonna novantenne dico ai miei 'fratelli' e alle mie 'sorelle', che arrivano a questa età, di non avere paura e di fare il vaccino. Non ho mai visto, dopo questi fatti tragici, dovuti sia a nemici visibili che invisibili, che l'uomo sia migliorato. La speranza questa volta, però, è data da un corpo sanitario che si è dimostrato eroico e non è sempre facile essere eroici in tempi di pandemia.

Condividere