E' morto Mauro Bellugi, aveva 71 anni

Condividere

Il mondo del calcio piange Mauro Bellugi, scomparso all'età di 71 anni compiuti lo scorso 7 febbraio.

Purtroppo nei mesi scorsi aveva contratto il Covid-19 riportando serie conseguenze. Dopo essere stato contagiato dal coronavirus, era stato colpito da una trombosi.

Coronavirus, in Emilia Romagna l'indice Rt è 1,05. "Al 99% zona arancione"
Ciò richiede misure di mitigazione nazionali e puntuali interventi di mitigazione/contenimento nelle aree a maggiore diffusione. Aumenta, anche, la percentuale di casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (33,7% vs 32,7% la settimana precedente).

Quattro comuni lombardi in zona rossa
Tra i quattro Comuni lombardi in zona rossa da domani (mercoledì) alle ore 18 c'è anche Mede . Lo ha stabilito con un'ordinanza il presidente della Regione Attilio Fontana.

Covid e variante inglese, il virologo Crisanti: "Serve un lockdown totale"
Dove si trovano le varianti brasiliana e sudafricana servono lockdown stile Codogno, non le zone rosse che sono troppo morbide . Niente sci, zone gialle e neanche arancioni, per il virologo che ha collaborato con il Veneto di Zaia all'inizio dell'epidemia.

Nonostante le gravi condizioni aveva sempre ribadito la sua grande voglia di vivere, prendendo con ironia anche una situazione tremenda come questa. La terribile notizia ha commosso soprattutto i tifosi dell'Inter, molto legati alla persona e al calciatore che iniziò la sua carriera con questa maglia. E' stato protagonista anche con la maglia Azzurra, in particolare nel Mondiale del 1978 in Argentina dove l'Italia arrivò quarta nella finalina persa col Brasile. Le sue condizioni erano peggiorate con il passare delle settimane, ma il buonumore non l'ha mai abbandonato. "Il Covid mi ha tolto anche la gamba con cui feci gol al Borussia Monchengladbach", aveva raccontato l'ex difensore che ai tedeschi realizzò l'unica rete della carriera, nella partita di Coppa dei Campioni del 3 novembre 1971, vinta 4-2 dall'Inter. "Io alla fine l'ho risolta in qualche modo e va bene così".

Condividere