Meteo Sicilia, arriva l’anticiclone primaverile: si alzano le temperature

Condividere

Avremo in sostanza un anticipo di primavera che allontanerà per qualche giorno l'inverno dall'Italia.

"Da martedì 23, il quadro meteorologico volgerà ulteriormente verso la stabilità atmosferica, con le umide correnti atlantiche che diventeranno via via meno influenti, costrette così ad allontanarsi con gradualità dall'Italia, sotto la spinta di un'alta pressione più caparbia e convinta a conquistare il nostro Paese". Su queste aree, al più, vanno computate un po' di nubi mattutine di tipo basso, associate anche qualche foschia, ma in dissolvimento essenzialmente sulle Marche, un po' di nubi irregolari anche sulle aree ioniche, soprattutto pugliesi e in mare, e sull'estremo Sud della Sicilia. Nel resto del Paese il tempo risulterà più soleggiato. Possibili piovaschi in Piemonte.

Lombardia e Lazio verso la zona gialla
Ora è ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione a partire da domenica 21 febbraio. I casi sono stati individuati sulla base di 29.663 tamponi, fra molecolari e antigenici.

Draghi parla al Senato, il discorso per la Fiducia in diretta
Ad esempio, il turismo , da aiutare ma preservando l'ambiente e il patrimonio artistico che ne sono il presupposto. Il ritorno a scuola deve avvenire in sicurezza.

Governo Draghi, premier e ministri hanno giurato. Alle 14 il primo Cdm
Senza mascherine, a distanza e alternati su tre livelli su un palchetto allestito ad hoc nel salone dei Corazzieri del Quirinale. Dopo il giuramento , il passaggio della campanella tra Conte e Draghi.

La giornata seguente, giovedi 25 febbraio, presenterà temperature molto simili, mentre da venerdi 26 febbraio l'alta pressione inizierà a mollare con i primi cali termici e maggiori annuvolamenti.

Secondo il bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso nella serata di ieri 19 febbraio e valido fino alla Mezzanotte di oggi, 20 febbraio, la cartina dell'Italia è tutta verde. Nebbie e nubi basse insisteranno localmente in Val Padana e sul settore dell'alto Adriatico. Le temperature sono attese in lieve e progressivo aumento con valori massimi che potranno toccare anche i +21/+22° sulle regioni centro-meridionali, mediamente comprese tra +12 e +17°C al Nord.

Condividere