Treviso, padre uccide figlio di 2 anni e si suicida

Condividere

Ha trovare i corpi senza vita, il nonno del piccolo, padre dell'omicida.

Un padre, Egidio Battaglia, operaio di 43 anni alla ditta Pavan di Galliera, ha ucciso il proprio figlio, Massimiliano di due anni, e si è poi suicidato.

Il fatto è successo intorno alle 13 di oggi a Castello di Godego in provincia di Treviso, nell'abitazione della famiglia situata in Piazza Città di Boves.

Covid Italia 17 febbraio: 12.074 nuovi casi e 369 morti
Soro 12.074 i nuovi casi di contagio registrati per 294.411 nuovi tamponi - ieri erano stati+10.386 e i tamponi 274.019 tamponi. Di contro sono 269 le persone dichiarate guarite , mentre ci sono 4.210 persone in isolamento domiciliare (-17).

Quattro comuni lombardi in zona rossa
Tra i quattro Comuni lombardi in zona rossa da domani (mercoledì) alle ore 18 c'è anche Mede . Lo ha stabilito con un'ordinanza il presidente della Regione Attilio Fontana.

Ecco il Governo Draghi: la lista di tutti i ministri
Tra i 23 ministri del governo Draghi , 17 hanno già ricoperto ruoli di governo mentre sei sono esordienti. In particolare sono del M5S Luigi Di Maio , Stefano Patuanelli , Fabiana Dadone e Federico D'Incà .

Sul luogo del delitto è arrivata anche la pm Mara De Donà. Nonno e zio della piccola vittima hanno così preso una scala e sono saliti al piano dell'abitazione, notando subito macchie di sangue in terra, coprendo poco dopo i due corpi esanimi. Al momento la pista seguita dagli inquirenti che indagano è quella dell'omicidio-suicidio. Ancora da chiarire le ragioni che hanno spinto l'uomo a compiere il tragico gesto. La madre, una fisioterapista di origini romene all'ospedale di Castelfranco, al momento della tragedia non era in casa.

La dinamica della tragedia - Il 43enne ha ucciso il figlio soffocandolo e poi si è tagliato la gola, secondo le prime ricostruzioni.

Condividere