Vaccini: Lombardia, a over 80 dal 7 all'11 aprile dosi senza prenotare

Condividere

Entro il prossimo 11 aprile, secondo l'assessore al Welfare Letizia Moratti, Regione Lombardia completerà infatti la fase vaccinale dedicata agli ultraottantenni.

Dal 7 all'11 aprile in Lombardia gli over 80 che non hanno aderito alla campagna anti-Covid e coloro che ancora non sono stati chiamati potranno vaccinarsi andando al centro vaccinale più vicino con documento d'identità e tessera sanitaria. Accade anche questo nel pieno della terza ondata, con una campagna vaccinale che punta all'accelerata ma si scontra con le solite criticità dovute al sistema organizzativo che fa capo alla sede centrale aquilana.

Nuovo decreto covid. Ad aprile niente zone gialle, con possibili deroghe
L'obiettivo è quello di garantire gradualmente il rientro a scuola in presenza di tutti gli studenti. Sono anche stabilite regole semplificate per le modalità organizzative e le prove di selezione.

Spionaggio, cede documenti a un ufficiale russo: arrestato militare italiano
Si tratta del primo caso di questo tipo nei rapporti tra italiani e russi per la cessione di materiale riservato. Il capitano della Marina militare accusato di avergli venduto documenti riservati è invece in carcere.

Sbloccato il lotto di Astrazeneca: 22mila dosi saranno iniettate in Veneto
Il portale realizzato dalla Regione è pronto e indicativamente da giovedì 1 aprile sarà operativo a regime. OGGI INCONTRO CON DRAGHI porremo come Veneto la possibilità di acquisto dei vaccini.

Gli over 80 (età 80-89 anni) valdostani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino Covid sono 5.366, pari al 55% dei 9.692 totali, a 2.669 (27.5%) è già stata inoculata la seconda dose. Un fattore decisivo per una mortalità italiana molto più alta della media ( ancora 481 vittime in un giorno). Dalla prossima settimana, in ogni caso, i disagi dovrebbero finire. Dopotutto, le dosi in arrivo ad aprile sono persino meno numerose di quelle consegnate a marzo (8 milioni). Un ritardo che ha costretto fragili e anziani ad attendere ore prima della fatidica dose.

Condividere