San Vittore del Lazio

Condividere

Una vigilia di Pasqua di sangue sulle strade del Lazio. Nello schianto frontale sono rimaste coinvolte due vetture. Sulla prima vettura viaggiavano tre persone, di cui due decedute subito.

È di 4 morti il bilancio del drammatico incidente che si è verificato lungo la Casilina a San Vittore del Lazio, nella serata di sabato 3 aprile.
. Terribile lo scenario che si è presentato di fronte ai soccorritori, con le due automobili - una Fiat Sedici e un'Alfa Mito - completamente distrutte dall'impatto violentissimo. Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco, il personale sanitario del 118, i carabinieri della stazione di Cervaro, quelli del Norm e della Compagnia di Cassino insieme alla polizia stradale.

Coronavirus: oggi nel Varesotto 633 nuovi contagi, in Lombardia 4.132 casi
I ricoverati negli altri reparti sono 6 .660 (-43 rispetto alle ultime ventiquattro ore). Nel Varesotto si contano 633 nuovi casi ( totale 75.503).

Covid, Speranza: "Crollo dei contagi nelle zone in cui vacciniamo"
Il Recovery fund permetterà di ottenere le risorse per programmare " l'Italia del futuro", dove la salute "deve essere centrale".

Liguria blindata a Pasqua stop alle seconde case e barche
La Liguria ha vaccinato con due dosi il 100% del personale sanitario e il 92% degli ospiti delle Rsa, secondo dati forniti dall'ufficio stampa del presidente della Regione Giovanni Toti e aggiornati a oggi.

Un'altra persona è in grave condizioni. Ancora tutto chiarire se l'utilizzo del telefono e l'attività sui social possa essere legata al sinistro, magari a un momento di distrazione. I ragazzi, tutti di Mignano, hanno frequentato le scuole superiori a Cassino, Itis, Classico e Alberghiero: in tanti li conoscevano, giovani, con tutta la vita davanti. Si tratta di Carlo Romanelli, 19 anni, Matteo Simone 19, Luigi Franzese 20 e Claudio Amato, 52 anni operai residente a Rocca Evandro. I tre giovani studiavano a Cassino.

Condividere